Economia

Visit Latina, un viaggio tra i tesori nascosti della terra pontina

Il tour press promosso da Confesercenti vuole mettere in luce il fascino e le ricchezze del patrimonio di questa terra, attraverso il vivo racconto dei suoi luoghi e dei suoi protagonisti

Un viaggio tra le meraviglie della provincia pontina, un percorso per scoprire tutti i tesori nascosti di una delle realtà più affascinanti della regione. Questo è l’obiettivo della settima edizione di “Visit Latina” il press tour che partirà il 30 novembre e si concluderà il 2 dicembre.

Promosso dalla Confesercenti Latina, con il contributo della Camera di Commercio e il patrocinio dell’Agenzia Nazionale del Turismo, dell’assessorato al Turismo della Regione Lazio e della Provincia di Latina, il progetto mira alla valorizzazione del patrimonio naturale, enogastronomico, storio, culturale, artistico della provincia pontina.

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Agroalimentare in Rosa, si potrà compiere un viaggio lungo tre giorni per scoprire e apprezzare i tesori pontini: luoghi dal fascino straordinario che grazie alla volontà delle attività che vi operano sono riuscite a mantenere immutate in un'ottica di marketing territoriale propedeutico ad un turismo responsabile e intelligente. Un modo, quindi, per far conoscere alla carta stampata e a chi ne è interessato, la magia della provincia pontina, ma stavolta toccando direttamente con mano, entrando in contatto con chi ogni giorno lavora per mantenere vivo il prestigio di questa terra.

Al centro dell’iniziativa la particolarità dell’enograstronomia locale, capace di fare da volano per il rilancio dell’immagine storica, culturale e artistica di tutta la terra pontina. Filo conduttore sarà proprio la cucina pontina, famosa per la sua semplicità, dove non mancano le contaminazioni di piatti arrivati fino a qui per effetto delle migrazioni interne che durante il fascismo portarono prevalentemente veneti ed emiliani a far nascere dalla palude le città razionaliste del nuovo millennio.

"Intento del Visit Latina - sottolinea Giuseppe Fiacco, presidente di Confesercenti Latina - è infatti quello di valorizzare l'intero entroterra, con territori d'eccellenza come Ninfa, Cori, Gaeta, Itri, Campodimele e Sperlonga, invitando anche ad una destagionalizzazione del turismo, finora troppo concentrato sul periodo estivo".

Ospite di quest'anno sarà il Gruppo del Gusto dell'Associazione della Stampa Estera in Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visit Latina, un viaggio tra i tesori nascosti della terra pontina

LatinaToday è in caricamento