Fiera del Mare a Gaeta, inaugurato lo Yacht Med Festival 2015

Taglio del nastro per l'ottava edizione della Fiera Internazionale dell'Economia del Mare che si in scena fino il prossimo 3 maggio a Gaeta, eletta città della nautica

Inaugurazione questa mattina a Gaeta per lo Yacht Med Festival 2015, la Fiera dell’Economia del Mare giunto alla sua ottava edizione e che si concluderà il prossimo 3 maggio.

Dopo la rassegna militare al picchetto d’onore schierato all’ingresso del Villaggio da parte del Capo del 4° Reparto Mezzi e Materiali del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Contrammiraglio Franco Persenda e del Prefetto di Latina Pierluigi Faloni, l’alzabandiera e l’inno d’Italia. Poi la benedizione da parte dell’Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Gaeta Fabio Bernardo d’Onorio e il taglio del nastro, con il lungo corteo delle autorità, anticipato dalla banda de I Borghi più Belli d’Italia, dai ragazzi dell’Istituto Nautico e della Fondazione “G. Caboto” in divisa e dai gruppi folcloristici della provincia di Latina, che ha percorso tutto il villaggio. Prima di giungere presso la Caserma Bausan della Guardia di Finanza, le autorità hanno inaugurato il padiglione istituzionale a Molo Santa Maria.

A tagliare il nastro il presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna. “Lo Yacht Med Festival - ha dichiarato la Della Penna - è certamente uno degli eventi più importanti non solo della nostra provincia e dell’intera regione ma d’Italia. L’intuizione del Presidente Zottola di occuparsi di Economia del mare, intesa come filiera competa sta dando i suoi frutti. Ci uniamo a lui nella convinzione che questo sia uno dei settori più importanti per lo sviluppo provinciale”.

GLI INTERVENTI

SINDACO DI GAETA MITRANO - “Inauguriamo oggi l’ottava edizione di una splendida manifestazione e al presidente Zottola va il grande plauso di aver saputo dare continuità a questa avventura nonostante la spending review. L’Economia del mare è una opportunità di sviluppo unica. Lo dimostra la capacità di questo evento di aver messo insieme negli anni una grande governance istituzionale. Da parte nostra abbiamo voluto festeggiare con l’arrivo della prima nave da crociera nel porto di Gaeta. Sperando che sia la prima di una lunga serie”.
PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO ZOTTOLA - “Il progetto di semplificazione delle procedure per la pesca presentato in Regione il 13 aprile scorso è un esempio di interoperabilità tra enti e dimostra tutto quello che possiamo fare giorno dopo giorno per le imprese e per i cittadini. Fino a otto anni fa, l’economia del mare era considerata divisa in più settori. Oggi è un luogo condiviso da tutti. Parlare di economia del mare vuol dire parlare di 118 miliardi di euro prodotti, pari all’8,4% del PIL nazionale, di 5 miliardi di valore aggiunto ai territori circostanti, di 30 miliardi di euro da parte dei turismi del mare. Il 30 aprile nella Giornata Nazionale sull’Economia del Mare, continueremo su questo percorso con l’obiettivo di individuare nuove proposte concrete realizzabili in breve tempo. Attraverso tre tavoli di lavoro tematici parleremo del mare come fornitore di cibo, come via di comunicazione con i territori e come volano di sviluppo attraverso le diverse forme di turismo. Chiudo annunciando una nuova sfida: a novembre ci sarà il primo Yacht Med Festival del Mediterraneo. Abbiamo scelto di partire dalla Tunisia, ma l’obiettivo è di continuare anche in altri Paesi.
IL CAPO DEL 4° REPARTO MEZZI E MATERIALI DEL COMANDO GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO PERSENDA - “Oggi tutti siamo qui per ribadire e confermare il valore economia del mare, al cui servizio opera da sempre il Corpo delle Capitanerie di Porto. Il progetto sulla pesca citato poco fa dal presidente Zottola è un grande passo e la dimostrazione che si possono fare molte cose, anche senza aspettare nuove leggi o finanziamenti. Il nostro corpo è e deve essere vicino alle imprese del mare, per contribuire alla ripresa che ci auguriamo a breve. Do quindi il mio più in grande in bocca al lupo a questa ottava edizione dello Yacht Med Festival”.
ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO VALENTE - “L’organizzazione di questa ottava edizione dello Yacht Med Festival, esattamente come l’arrivo della prima nave da crociera a Gaeta, confermano lo sforzo che tutta la cittadinanza sta facendo in questi anni e dimostra quanto sia giusto investire nell'economia del mare. La Regione Lazio vuole essere vicina a questi processi di crescita e sviluppo. Il 13 aprile scorso è stata istituita la Prima Cabina di Regia dell’Economia del Mare. In quella stessa occasione abbiamo ospitato la presentazione del progetto di semplificazione della pesca. Stiamo lavorando affinché sia aperto un ufficio di collocamento della gente di mare. Il mare ha dato tanto a questa città e a questa regione. E continuerà a farlo. Nel Lazio la ripresa è già partita e i numeri, al di sopra della media nazionale, sono in tal senso lusinghieri. Le imprese devono essere aiutate. La Blue Economy è un fattore fondamentale dell'economia del Lazio. Grazie a Zottola per il suo impegno e per la scelta di portare lo Yacht Med Festival e l'economia del mare anche nel Mediterraneo”.
IL PREFETTO FALONI - “Tutti si affacciano su uno specchio d’acqua, prima e più importante fonte di vita. Gaeta ha quindi una risorsa in più che deve e può sfruttare.
Manifestazioni come queste rappresentano e rappresenteranno una marcia in più che noi tutti dobbiamo perseguire unendo coloro che hanno la forza di poter migliorare e cambiare le cose. Mi auguro che questa edizione abbia più successo delle precedenti e sia motore di un rinnovato modo di fare sinergia e ottenere nuovi risultati”.

LE MOSTRE
Nel pomeriggio si sono svolte inoltre le inaugurazioni delle due mostre presso la Caserma Bausan “Un mare di particolari” a cura del Circolo fotografico Oltre le immagini e “I pittori di marina” a cura dell’Associazione Pittori di Marina dello Stato Maggiore della Marina Militare e della mostra allestita sulla Nave Scuola Giorgio Cini “Il Mandala e il Mare nell’immenso divenire” di Ida Maltempo; la presentazione del libro AlfaAlfa ZuluZulu dell’Ammiraglio Salvatore Grillo, la degustazione “Il pescato di lago e la fagiolina del Trasimeno” dei borghi di Castiglione del Lago e Il Trasimeno a cura del Club dei Borghi più Belli d’Italia e l’esibizione degli Ex Novo “La Posteggia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento