Cristina D’Avena dal vivo al Teatro Europa di Aprilia

Prosegue la rassegna Risate in Poltrona che porta una nota di divertimento al Teatro Europa di Aprilia con appuntamenti adatti a grandi e piccini.

In particolare sabato 30 gennaio un appuntamento imperdibile per tutti coloro che conservano vivo il ricordo delle sigle dei cartoni animati che vedevano da bambini e non hanno mai messo a tacere il fanciullo che è in loro: ospite d’onore della serata Cristina D’Avena, un vero mito indiscusso per tutti coloro che sono stati bambini negli anni ’80 e ’90.

La serata sarà aperta da una band altrettanto amata gli Ufo Rock Band che si esibirà per la prima parte del concerto riscaldando la platea prima dell’arrivo della beniamina di tutti i bambini di ieri.

Creamy, Kiss me Licia, i Puffi, Pollon, Chobin, Mila e Shiro ed Hello Spank sono solo alcuni dei cartoni animati di cui Cristina D’Avena ha cantato le sigle e che ancora oggi ognuno di noi sa perfettamente a memoria.

Appuntamento quindi al Teatro Europa di Aprilia per tornare bambini e condividere con i propri figli musica, risate e divertimento.  

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Festival Internazionale della Zampogna: on line la 27° edizione

    • Gratis
    • dal 15 al 29 novembre 2020
    • pagina facebook del Comune

I più visti

  • Presepi e Ricordi: la mostra a Sermoneta

    • Gratis
    • dal 31 ottobre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Palazzo Caetani
  • Piranesi a Cori: la città celebra i 300 anni dalla sua nascita

    • dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo della Città e del Territorio
  • Famiglie a Teatro: la settima edizione al Costa di Sezze

    • dal 25 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Auditorium Mario Costa
  • Festival Internazionale della Zampogna: on line la 27° edizione

    • Gratis
    • dal 15 al 29 novembre 2020
    • pagina facebook del Comune
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento