menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Giardino di Ninfa dalla parte del settore turistico pontino

La Fondazione Roffredo Caetani ha inviato una proposta di collaborazione alla strutture ricettive pontine: un segno forte di aiuto reciproco

Una bella iniziativa a sostegno del settore turistico pontino, in grave difficoltà dopo un anno di aperture a singhiozzo e scarsa circolazione di turisti per via dell’epidemia di COVID, è quella lanciata dalla Fondazione Roffredo Caetani.

Proprio in questi giorni il Comitato direttivo ha inviato la proposta di un patto di collaborazione ai titolari delle strutture turistiche e ai rappresentanti istituzionali della provincia di Latina (sindaci, associazioni di categoria e Camera di commercio) e punta a garantire agli ospiti degli alberghi, b&b e case vacanze pontine l’ingresso a condizioni agevolate al Giardino di Ninfa per gruppi e visite private dal lunedì al venerdì.

La Fondazione Roffredo Caetani – spiega il presidente, Tommaso Agnoniha tra i propri scopi statutari anche quello di promuovere i propri siti, tra cui il Monumento naturale Giardino di Ninfa,  con spirito di solidarietà delle realtà sociali e produttive del territorio pontino. Per questo motivo il comitato direttivo ha voluto sostenere la proposta di stringere un ulteriore patto di collaborazione con le strutture turistiche della provincia di Latina piegate, come nel resto d’Italia, dalla crisi dovuta alla pandemia. La nostra iniziativa – prosegue Agnoni – vuole essere un segnale di vicinanza e intende sottolineare, ancora una volta e partendo forse da uno degli esempi più eclatanti rappresentato proprio dal Giardino di Ninfa, come l’economia sana che ruota intorno alla cultura, alla valorizzazione del patrimonio storico e ambientale, sia senza ombra di dubbio uno dei volani su cui questa provincia deve continuare ad investire. Saremo dunque felici se le istituzioni, le associazioni di categoria e soprattutto gli albergatori vorranno accogliere favorevolmente questa proposta che gli uffici della Fondazione sono pronti a supportare con ogni mezzo. Voglio inoltre sottolineare che sarà nostra cura promuovere sui canali ufficiali della Fondazione e del Giardino questa iniziativa per fare in modo che chi vorrà potrà scegliere di organizzare la propria visita privata o di gruppo al Giardino di Ninfa a condizioni agevolate, soggiornando presso una delle strutture ricettive del territorio”.

Le condizioni agevolate saranno per visite guidate di gruppo e private organizzate al di fuori dei consueti giorni di apertura del Giardino di Ninfa per tutti coloro che avranno pernottano per almeno un giorno nelle strutture ricettive aderenti.

Per chi volesse avere maggiori informazioni è possibile inviare una email all’indirizzo ingressoninfa@frcaetani.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento