rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Nelle sale

America Latina: esce al cinema il film dei fratelli D’Innocenzo girato nel capoluogo pontino

La pellicola, che vede protagonista Elio Germano, è un thriller girato lo scorso anno tra Latina e Roma e oggi disponibile in sala

È uscito nelle sale il 13 gennaio America Latina, terzo lungometraggio scritto e diretto dai fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo, che tornano con un thriller spiazzante dopo il successo di Favolacce premiato con l’Orso d’Argento per la migliore sceneggiatura al 70esimo Festival di Berlino e che ha collezionato ben 13 nomination ai David di Donatello 2021.

America Latina, girato tra Latina e Roma, vede protagonista Elio Germano che interpreta il ruolo di Massimo Sisti, dentista che opera nel capoluogo pontino. La sua vita perfetta, la sua famiglia perfetta e la sua bella casa fanno un tuffo nell’abisso quando sente un mugolio provenire dalla cantina, un piagnucolare che ogni giorno si fa più insistente e che lo porta in un escalation di irrequietezza prima e follia dopo.

Le riprese del film si sono tenute a partire da marzo 2021 per quasi due mesi, grazie alla collaborazione con la Latina Film Commission, in una villa nel quartiere Isonzo. La pellicola, prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment, società del gruppo Fremantle, Vision Distribution e Le Pacte, ha esordito alla 78° Mostra del Cinema di Venezia e arriva in questi giorni nelle sale sfidando la pandemia e il calo costante degli spettatori in sala.

Le atmosfere inquietanti del film, che la critica pur se freddina ha avvicinato in qualche modo a quelle dei film di Garrone e Lynch, ma anche di Polanskij e Antonioni, rendono questo thriller una “indagine antropologica e umana, e ha momenti da film horror” come ha affermato Damiano D’Innocenzo, ma anche una storia d'amore.

Una riflessione che parte dall’ambito famigliare per giungere ad approfondire la crisi del ruolo maschile, tra fragilità e sensibilità e le aspettative della società caratterizzata ancor oggi dal machismo imperante.

Dunque un film di qualità in cui spicca il bravissimo Elio Germano, affiancato da Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba, Federica Pala, Filippo Dini e con la partecipazione di Massimo Wertmuller.  Durante la visione il pubblico pontino potrà riconoscere luoghi assai familiari e scoprire come dietro una facciata di rispettabilità può nascondersi molto altro.

Nel primo fine settimana di uscita sarà possibile vedere il film presso il Multisala Corso e il multisala Oxer a Latina e in provincia presso il cinema Anna Magnani di San Felice Circeo, Multisala del Mare di Formia e il Multisala Rio di Terracina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

America Latina: esce al cinema il film dei fratelli D’Innocenzo girato nel capoluogo pontino

LatinaToday è in caricamento