Cultura

"Il Borgo più bello del Lazio”: al via il concorso. Quali sono le località pontine in gara

Quelli di Gaeta Medioevale, San Felice Circeo e Sperlonga tra i 22 che si sfideranno per essere incoronati come il borgo più bello di tutto il Lazio. Il contest di Visit Lazio parte il 12 luglio

Torna per il secondo anno consecutivo il concorso di Visit Lazio "Il Borgo più bello del Lazio”. Si parte con le prime sfide lunedì 12 luglio; in gara ci son 22 località di tutta la regione, tre delle quali sono della provincia di Latina, vale a dire Gaeta Medioevale, San Felice Circeo e Sperlonga. Lo scorso anno alla fine delle varie sfide ad essere incoronato come il più bello del Lazio era stato stato il borgo di Castro dei Volsci che in finale ha battuto proprio San Felice Circeo e Subiaco.

I 22 borghi in concorso

Questi i 22 borghi quest’anno in concorso: Atina, Amatrice, Bassano in Taverina, Boville Ernica, Castel di Tora, Castel Gandolfo, Castel San Pietro Romano, Castro dei  Volsci, Civita di Bagnoregio, Collalto Sabino, Foglia, Gaeta Medievale, Greccio, Orvinio, Percile, Pico, San Felice Circeo, Sperlonga, Subiaco, Sutri, Torre Alfina, Vitorchiano.

Le regole del contest

Si vota per il proprio borgo preferito del Lazio attraverso l'utilizzo dell'icona abbinata al luogo. Il borgo che riceve il maggior numero di voti, passa al turno successivo. Ogni "scontro" ha durata di 48 ore, scadute le quali i voti non saranno più validi per la classifica finale. Il borgo di Castro dei Volsci passa di diritto alla seconda fase in quanto vincitore del contest 2020. Alla fine del primo turno, il borgo non vincente che ha ottenuto il maggior numero di preferenze verrà ripescato per la seconda fase del concorso. Solo la terza fase del contest, ovvero la finale, avrà una durata di 72 ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Borgo più bello del Lazio”: al via il concorso. Quali sono le località pontine in gara

LatinaToday è in caricamento