Il Maestro Bollani incantato dal Giardino di Ninfa, luogo di inspirazione per i prossimi lavori

Il famoso pianista e compositore ospite della Fondazione Roffredo Caetani avrà accesso al Giardino per lavorare. Il presidente Agnoni: “Ninfa resta anzitutto un luogo di ispirazione per artisti, avanti con i festeggiamenti per il Centenario”

Il Maestro Stefano Bollani incantato dal Giardino di Ninfa che continua ad alimentare uno degli aspetti che, nei decenni, lo hanno reso celebre: essere un luogo di ispirazione per artisti ed intellettuali.

Il Maestro è ospite in questi giorni della Fondazione Roffredo Caetani ed avrà accesso al Giardino per lavorare e trarre ispirazione in vista dei suoi prossimi impegni professionali. E’ stato accolto dal presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni, così come accaduto nelle scorse settimane visto che il il famoso pianista e compositore ha avuto modo di visitare Ninfa in diverse occasioni anche per suonare il celebre pianoforte Bechstein che si trova nel salone dell'antico Municipio della città medievale e che venne regalato a Roffredo Caetani dal suo padrino, Franz Liszt.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il Maestro Bollani – spiega il presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni – è stato rapito, come accade per tutti i visitatori, dalla bellezza e dall'incanto del Giardino di Ninfa. Uno degli obiettivi dei festeggiamenti per il centenario è proprio quello di ribadire – ha sottolineato Agnoni – gli aspetti letterari e culturali di questo luogo che, lo ricordiamo, è anche Parco Letterario che porta il nome di Marguerite Chapin Caetani, donna di cultura che nel secolo scorso fondò due prestigiose riviste letterarie, Commerce e Botteghe Oscure, che ospitarono gli scritti dei più importanti intellettuali dell'epoca. Siamo certi che Ninfa anche in questo caso saprà ispirare il Maestro Bollani e che questo connubio fatto di talento, bellezza e natura, saprà regalarci emozioni straordinarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento