rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
L'appuntamento di caratura internazionale

Premio Comel: chi sono i tredici finalisti. Tutti i numeri della IX edizione del concorso

Il tema di quest’anno è Infinito Alluminio, circa 200 le iscrizioni da tutto il continente europeo. Un’edizione quasi del tutto al femminile e con un numero rilevante di giovanissimi

Sono stati annunciati i 13 finalisti della IX edizione del Premio Comel che entra così nel vivo. La scadenza del bando, inizialmente prevista per metà giugno, è stata prorogata a fine agosto su richiesta di molti artisti che faticavano a reperire materiali e avevano difficoltà a trovare laboratori e artigiani con cui collaborare. Un tema importante quello di quest’anno, Infinito Alluminio, che ricorda la possibilità di questo metallo di essere riciclato innumerevoli volte, quindi di vivere innumerevoli vite, ma che rimanda al contempo a riflessioni più alte, più profonde. 

Facendo parlare i numeri di questa edizione, sulle circa 200 iscrizioni arrivate i giurati hanno selezionato 13 opere provenienti da Italia, Spagna, Germania e Ucraina; un’edizione quasi del tutto al femminile che vede partecipare ben 10 artiste, e con un numero rilevante di giovanissimi ben quattro partecipanti hanno dai 22 ai 26 anni.

I 13 finalisti sono: Marcella Belletti Ravenna, Italia – installazione; Francesca Bruni Milano, Italia – pittura; Alessandra Catta Sassari, Italia – scultura e installazione, Chiara A. Colombo Monza, Italia – pittura; Elbi Elem Cordoba, Spagna – scultura e installazione; Taras Halaburba Mlyniv, Ucraina – scultura e installazione; La Manifattura della Mente (Fabio Bini - Myriam Cappelletti) Firenze/Terni, Italia – installazione; Chiara Marchesi, Lodi, Italia – scultura; Claudio Marinone Roma, Italia – scultura; Alejandra Ruddoff Berlino, Germania – scultura; Sonia Scaccabarozzi Vimercate (MB), Italia – scultura, Rachele Tinkham Venezia, Italia – scultura, Sara Vaglini Montopoli Val d'Arno (PI), Italia – pittura.

La mostra conclusiva, che si terrà come sempre allo Spazio Comel Arte Contemporanea di Latina, sarà inaugurata sabato 12 novembre mentre le premiazioni del vincitore della nona edizione e del vincitore del Premio del Pubblico, si terranno sabato 3 dicembre.

La giuria era composta dal presidente Giorgio Agnisola, critico d’arte e scrittore, professore emerito di arte sacra e beni culturali presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, Claudia Palma, direttrice dell’Archivio bioiconografico e dei Fondi storici della Galleria nazionale d’arte moderna di Roma; Marilena Vita, artista, performer, curatrice di eventi e critica d’arte, segretario generale Nuova Aica Italia; Michelangelo Giovinale, docente di storia dell’arte, curatore freelance, critico d’arte; Maria Gabriella Mazzola in rappresentanza della CO.ME.L. azienda promotrice e unico sostenitore del Premio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Comel: chi sono i tredici finalisti. Tutti i numeri della IX edizione del concorso

LatinaToday è in caricamento