“Sport al Centro”, si chiude la rassegna di piazza del Popolo

Dopo il quinto fine settimana si chiude la manifestazione di piazza del Popolo. “Bilancio positivo” commentano dal Comune. Assessore Di Cocco: “Godiamoci i risultati più in là penseremo alle critiche”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Bilancio più che positivo per la manifestazione che ha impegnato Piazza del Popolo per cinque fine settimana d’estate. Tante le società sportive coinvolte, centinaia i ragazzi che hanno dimostrato, insieme ai loro allenatori, che ogni giorno la città cresce e porta alto il suo nome nell’Italia e nel mondo.

Non solo agonismo, ma anche sport come fattore educativo e stile di vita: questo il messaggio protagonista di quattordici serate cariche di energia e di entusiasmo.

“Quando sono stato nominato assessore – dichiara l’assessore allo Sport del Comune Michele Nasso - ho pensato subito a qualcosa che potesse dare allo sport quel ruolo di protagonista che ha sempre avuto nella nostra città. “Lo Sport al centro” doveva essere nel pensiero mio e dello staff che mi ha accompagnato il punto di raccordo del lavoro che ogni giorno si fa nelle palestre, l’incontro tra tante realtà diverse, ma accomunate dai valori dello sport. Idea e programmi che ho sono stati condivisi e supportati dal sindaco Giovanni Di Giorgi. Posso affermare con soddisfazione che l’obiettivo è stato raggiunto e questo ci dà una nuova carica per lavorare sull’edizione 2015.

Non nego che ci siano state alcune questioni che vanno analizzate a fondo, ma oggi voglio parlare dei risultati raggiunti. Quanto alle critiche, tutto è facile per chi non fa: il fronte del no è sempre il meno impegnativo da cavalcare.

Oggi desidero ringraziare il tavolo tecnico che mi ha affiancato nell’organizzazione e quindi:
-       DOMENICO LATTANZI, presidente territoriale Uisp
-       DAVIDE FIORIELLO, presidente OPES Italia
-       MARCELLO ZANDA, figura storica del mondo sportivo locale
-       ANGELO CONTI, esperto di basket
-       ALFREDO MINUTILLO, Presidente della Ass.ne Valentina Poeta
-       UMBERTO MARTONE, Responsabile sicurezza e impiantistica
 
E i Volontari del Gruppo della Protezione Civile Comunale per il supporto  e l’assistenza.
Desidero inoltre ringraziare le Associazioni e Società che hanno aderito alla manifestazione animando Piazza del Popolo in questi primi cinque fine settimana d’estate. Un grazie particolare agli atleti disabili che con il loro impegno ci hanno fatto capire che le prime barriere sono nella nostra mente e abbatterle è solo una questione di cultura e di volontà di fare le cose. E grazie a Latina che ha saputo apprezzare i nostri sforzi, grazie al pubblico che ogni sera ci ha sostenuto in tutti gli spazi allestiti in Piazza del Popolo”.

Il quinto e ultimo fine settimana della manifestazione ha avuto come special guest la società “Whellchair Roma”, tennis in carrozzina, una realtà che ormai da qualche decennio lavora affinché non si interrompa l’emozione di praticare il proprio sport preferito. Con loro sono stati premiati anche gli atleti dell’associazione Diaphora Valentina Poeta e Asd Hyperion per i brillanti e meritevoli risultati agonistici ottenuti.

C’è stato spazio anche per gli sport della mente con la Casus Belli che ha presentato nel suo stand Carlo Amaddeo, un giovane designer che collabora con l’azienda italiana di war games Wbs Games. Un mondo particolare quello dei giochi di simulazione, forse poco conosciuto, ma che, grazie alla Casus Belli ha saputo di settimana in settimana guadagnarsi il consenso e la simpatia del pubblico, sempre più numeroso allo stand.

E ancora tanto per la danza e altre discipline sportive, come il tennis tavolo  con “TT Sport Club Latina , il badminton della Asd Alma Sport, la ginnastica ritmica della Asd Astrea Ginnastica Ritmica e della Latina Ginnastica  il tennis con l’ausilio del Tennis Club Latina e la kickboxing, rappresentata dalla palestra Full contact di Latina che ha presentato una dimostrazione a cura di due campioni internazionali e le esibizioni sul palco della Palestra Dimensione Corpo, Marina Dance e Modulo Centro Studio Danza.

Spettacolo, dunque per tutti e, come sempre c’è stata la possibilità di provare alcuni sport con maestri qualificati.

Un riconoscimento particolare è andato a una figura storica del basket pontino: a Maurizio Cocco “per la meravigliosa passione e l’eccezionale impegno dimostrato nel mondo del basket”. Cocco è stato l’allenatore di intere generazioni di basket, che ha seguito con competenza tecnica e generosità d’animo, e tutt’ora continua ad allenare, nonostante le gravi conseguenze subite a seguito di un incidente. Sul palco, a ritirare per lui il riconoscimento, la sorella Anna Cocco e Luca Stefani, capitano della Voce basket Latina, squadra attualmente allenata da Maurizio.
Altro riconoscimento è andato a Giorgio Tasciotti “per l’infinita tenacia profusa nel basket”.

Festa finale per la chiusura della manifestazione con il dono di tanti gadget per gli atleti e il pubblico da parte del gruppo Radio Immagine/Radio Latina, media partner di tutto l’evento.

Torna su
LatinaToday è in caricamento