Come è tradizione a Sezze: la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo

Torna come ogni anno una delle più amate e conosciute tradizioni della Pasqua Pontina: la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo di Sezze, evento religioso atteso e replicato non solo in più luoghi nella nostra provincia, ma in molte parti d’Italia e persino all’estero.

La Passione di Sezze nasce per opera dell’avvocato Filiberto Gigli nel lontano 1933, nell’intento di rievocare le celebrazioni della Via Crucis che venivano osservate nel Medioevo e che nel 1600 San Carlo da Sezze aveva contribuito a rinverdire.

Aiutato da innumerevoli artisti del tempo, l’avvocato Gigli fondò l’Associazione Passione di Cristo di Sezze e nel giro di 20 anni la Passione di Sezze riscosse talmente tanto favore da parte della cittadinanza e degli intellettuali italiani che già nel 1950 fu rappresentata lungo la Via dei Fori Imperiali a Roma in occasione del Giubileo.

Da allora la tradizione non si è mai persa e ogni anno viene rappresentata il Venerdì Santo lungo le vie del centro storico di Sezze, annoverando tra i partecipanti anche grandi nomi dello spettacolo, come Franco Concilio attore e direttore di scena del Teatro dell'Opera di Roma, Lina Bernardi,  Stefano De Sando, Franco Oppini, Mita Medici, Eleonora Brigliadori, Martufello, Isabel Russinova, Vanessa Gravina, Angela Melillo e molti altri.

Ad oggi l’Associazione Passione di Cristo di Sezze è presieduta da Elio Magagnoli e la direzione artistica è di Piero Formicuccia e negli ultimi anni è stata trasmessa in mondovisione, con un ottimo successo di pubblico.

Quest’anno si potrà assistere alla Rappresentazione della Passione di Cristo di Sezze venerdì 18 aprile a partire dalle 20.30, dopo il saluto delle autorità si potranno vedere procedere oltre 40 quadri che mostrano i passi salienti e personaggi più importanti dell'Antico e Nuovo Testamento fino alla morte e resurrezione di Gesù Cristo.

Una rappresentazione che lega al sentimento religioso, una prestigiosa e particolareggiata cura della messa in scena: con costumi storici, cori, scene di gruppo e la presenza di animali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • A Piana delle Orme torna Elettron

    • Gratis
    • dal 13 al 14 giugno 2020
    • Museo di Piana delle Orme
  • Mi Scopro, Ti Scopro, Etciù: il Maggio dei Libri del Gigante Buono

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 8 al 29 maggio 2020
    • pagina facebook di Botteghe Invisibili e gruppo del Girante Buono
  • Maggio dei Libri: gli autori locali on line

    • Gratis
    • dal 14 maggio al 2 giugno 2020
    • pagine facebook delle associazioni promotrici

I più visti

  • CoronArte, gli artisti si raccontano in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • profilo Instragram di Andrea Speziali
  • A Piana delle Orme torna Elettron

    • Gratis
    • dal 13 al 14 giugno 2020
    • Museo di Piana delle Orme
  • Il Maggio dei Libri con Sintagma

    • Gratis
    • dal 6 al 31 maggio 2020
    • pagina facebook e sito di Sintagma
  • Mi Scopro, Ti Scopro, Etciù: il Maggio dei Libri del Gigante Buono

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 8 al 29 maggio 2020
    • pagina facebook di Botteghe Invisibili e gruppo del Girante Buono
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento