A Prossedi la XIX Sagra della Zazzicchia

Torna puntuale come ogni anno la Sagra della Zazzicchia di Prossedi, che giunge alla sua XIX edizione.

La Sagra, organizzata dall’Associazione Centro Studi Prossetani, è una festa piena di colori e sapori che anticipa il Natale e prepara il palato alle abbuffate delle feste.

Sabato 12 dicembre a partire dalle 18.30 nella piazza principale di Prossedi, proprio di fronte al Palazzo Baronale verrà allestito un braciere gigante che cuocerà la tipica salsiccia prossedana, insieme alle bruschette condite con l’olio prodotto sulle colline prossedane, verdure pastellate, castagne e la polenta col sugo di maiale il tutto accompagnato dall’ottimo vino rosso locale.

La zazzicchia viene preparata secondo l’antica ricetta tradizionale che vede gli esperti macellai tagliate la carne di maiale a tocchi sottilissimi, condirla con sale, bucce d’arancia tritate e la pitartara, ovvero i semi di coriandolo, la carne viene lasciata a macerare una notte e quando si è aromatizzata al punto giusto viene insaccata e preparata alla brace o seguendo diverse ricette tipiche.

La serata sarà animata dai mercatini di Natale e da esibizioni di gruppi folkloristici con danze e musiche popolari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • I SognAttori presentamo la rassegna di teatro amatoriale: Il Teatro è per Tutti

    • dal 26 ottobre 2019 al 16 maggio 2020
    • Teatro San Francesco
  • Favole di Esopo al Tempio di Giove Anxur

    • fino a domani
    • dal 30 novembre 2019 al 25 gennaio 2020
    • Tempio di Giove Anxur
  • A Private Matter: alla LM Gallery lo sguardo indiscreto di sette artisti internazionali

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • LM Gallery Arte Contemporanea
  • “Mai Più” a Fondi: per non dimenticare la Shoa

    • Gratis
    • dal 26 al 30 gennaio 2020
    • Museo Ebraico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento