Anche a Minturno le Giornate FAI d’Autunno

  • Dove
    Centro storico
    Indirizzo non disponibile
    Minturno
  • Quando
    Dal 24/10/2020 al 25/10/2020
    10-13 e 15-18
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    fondoambiente.it

Anche Minturno aderisce all’iniziativa nazionale Giornate FAI d’Autunno che prevede l’apertura straordinaria di circa mille luoghi della cultura in 400 città italiane.

Nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 ottobre ben tre siti storici apriranno al pubblico che potrà visitarli seguendo i giovani apprendisti ciceroni del FAI dell’Istituto Filangeri di Formia con visite di circa 30 minuti che si svolgeranno dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (ultima partenza alle 17.30).

Il Castello Baronale di Minturno fu costruito nell’839 sotto il Pontificato del Papa Gregorio IV, per volere del Vescovo Leone, il palazzo fu sede di illustri personaggi, nel 1452 fu ampliato per volere di Alfonso d’Aragona. La struttura, molto semplice, è formata da una pianta quadrilatera che crea all’interno una corte con arcate ogivali gotiche. Il Castello aveva al suo interno una torre alta 60 metri, semidistrutta da un fulmine nell’Ottocento.

Anche la splendida Chiesa dell’Annunziata sarà sede di visite guidate nel fine settimana. Chiesa di epoca trecentesca in stile gotico, sorge all’ingresso del paese, un tempo fuori dalla cinta urbana. Ha subìto varie ristrutturazioni per i danneggiamenti arrecati dai Turchi nel 1552, dalle truppe franco-polacche nel 1799, dall’incendio del 1888 e dall’ultimo conflitto mondiale. Venne restaurata nel 1930 da Pietro Fedele ( Ministro della Pubblica Istruzione di origine minturnese, durante il periodo fascista). Ci furono altri lavori di restauro nel 1950 a causa dei danni provocati dalla guerra. Nel 1930 furono demoliti tutti gli altari barocchi e vennero alla luce gli affreschi trecenteschi “Madonna con il Bambino” “La Crocifissione” riconducibile al passaggio di Giotto o dei suoi allievi, durante il viaggio da Napoli (1333) Nella volta e nelle quattro vele del presbiterio è raffigurato il Redentore con le gerarchie celesti, i dottori della chiesa e gli Evangelisti. La parte inferiore dello stesso presbiterio ospita affreschi votivi.

E infine sarà aperta al pubblico la Cattedrale di San Pietro, chiesa eclettica con un crogiolo di stili tutti visibili. Edificata intorno al IX secolo, si trova al centro della cittadina, sita all’interno del castro dell’antica Traetto. La facciata principale è preceduta da un’ampia gradinata di accesso, sovrastata dal portico e dal campanile, composto di tre piani di bifore sovrapposte (circa sec. XII). La pianta della chiesa è a forma basilicale latina a tre navate, divise da colonne di spoglio con archi ogivali. La navata centrale è coperta con soffitto ligneo a cassettoni, inaugurato nel 1851 alla presenza del Re Ferdinando II. Nella navata di destra spicca la cappella del SS.mo Sacramento (1587) in stile barocco con marmi policromi.

Le visite guidate si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti COVID-19, per prenotare la propria visita occorre visitare il sito FAI.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Linea Verde: su Rai Uno Sezze, Norma e Sermoneta

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
    • Norma, Sezze e Sermoneta
  • Sermoneta protagonista di Linea Verde su Rai Uno

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 gennaio 2021
  • Bassiano protagonista di Borghi d’Italia

    • Gratis
    • dal 23 al 31 gennaio 2021
    • trasmissione tv
  • Le opere di Rosy Losito in mostra per MAD alla Benacquista Assicurazioni

    • Gratis
    • dal 10 gennaio al 5 febbraio 2021
    • Benacquista Assicurazioni
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LatinaToday è in caricamento