rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Teatro Centro / Via Sisto V

Al via la stagione di prosa 2014-2015 del Teatro Moderno

Una stagione di prosa caratterizzata da grandi interpreti: Anna Mazzamauro, Paola Tiziana Cruciani, Max Tortora, Giancarlo Magalli e molti altri; e grandi copioni: commedie brillanti che incontrarenno il gusto di un pubblico eterogeneo

Conclusasi la pausa estiva anche il Teatro Moderno, diretto da Gianluca Cassandra, è pronto a ripartire con una nuova e scoppiettante stagione di prosa.

Come è ormai tradizione, il Teatro Moderno offre un cartellone di grandi spettacoli portando a Latina importanti protagonisti della scena teatrale italiana, potremo vedere all’opera Anna Mazzamauro, Giancarlo Magalli, Max Tortora, Paola Tiziana Cruciani, Carlotta Proietti, Marco Morandi, Claudia Campagnola, Matteo Vacca e tanti altri.

Spettacoli che incontreranno il gusto di tutti gli spettatori di ogni età, commedie brillanti che trattano in maniera ironica temi importanti come amore, passione, famiglia, crisi esistenziali, attualità e molto altro ancora, spettacoli divertenti ma mai superficiali, che faranno emozionare e riflettere il pubblico strappando sempre tantissime risate.

La stagione di prosa si aprirà l’8 e 9 novembre per accompagnarci fino a primavera con tantissimi spettacoli, è possibile acquistare l’abbonamento presso il botteghino del teatro.

Il programma della stagione di prosa 2014-2015:

8 – 9 novembre 2014
PRECARI
di Toni Fornari regia Paola Tiziana Cruciani con Carlotta Proietti, Marco Morandi, Claudia Campagnola, Matteo Vacca
Edoardo, Laura , Duccio e Lina sono quattro precari che vivono, loro malgrado, insieme in un piccolo appartamento  perché non si possono  permettere  una casa da soli. La commedia  affronta  con ironia e comicità il tema della precarietà  e del modo in cui la politica affronta (o non affronta) questo annoso problema che negli ultimi anni è diventata una vera e propria piaga sociale.

22 – 23 Novembre 2014                       
MI HANNO RIMASTO SOLO
scritto e diretto da Michele La Ginestra con Alessia Lineri, Irene Morelli, Alessandra Fineo e Paolo Tagliapietra
Quasi un one-man-show  per l’immancabile appuntamento  di Michele La Ginestra con il “suo” palcoscenico.

13 – 14 Dicembre 2014                          
NUDA E CRUDA
di e con Anna Mazzamauro e con Leonardo Bonfitto – ballerino regia di Livio Galassi
Anna  Mazzamauro  con il suo nuovo  spettacolo  “Nuda  e Cruda”  esorta  il pubblico  a spogliarsi  dei ricordi  cattivi, degli  amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia, ad esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici. La regia spia tutti gli stimoli, anche i più reconditi, le più ardite associazioni stimolate dalla bravura dell’attrice-autrice, dalle preziose musiche originali di Amedeo Minghi affinché questo fluire di parole e canzoni diventi teatro, disegni una drammaturgia  equilibrata, scorrevole e limpida, volutamente mimetizzandosi  per consegnare al pubblico la nitida “semplicità” delle complessità risolte.

10 – 11 Gennaio 2015                            
LA  BOTTA IN TESTA
scritto e diretto da Pier Francesco Pingitore con Giancarlo Magalli
Giacinto è un presentatore  televisivo abituato a dire sempre di sì. In casa vive oppresso dai sarcasmi della moglie Sofia, della sua amica, della figlia e di Jeff, amante non troppo segreto di Sofia. Un giorno Giacinto sviene e sbatte la testa. Dopo un lungo periodo in ospedale torna a casa, e la trova completamente  trasformata. La moglie gli fa capire che per lui non c’è più posto. Tutti confidano nella sua accettazione  passiva,  ma qualcosa  è cambiato.  Il vecchio  remissivo  Giacinto  non esiste più, al suo posto c’è n uomo e anchorman combattivo, che attacca chiunque. Ma forse quello vecchio potrebbe riemergere, con una caduta per esempio…

21 – 22 Febbraio 2015                         
IL MATRIMONIO  PUO’ ATTENDERE
di Diego Ruiz regia Nicola Pistoia con Diego Ruiz e Francesca Nunzi
I due  attori  si scateneranno  in  un  feroce  scontro  sui  rapporti  di  coppia,  sul  matrimonio  e sui  piccoli  grandi  interrogativi  dei quarantenni. Il tempo  passa  inesorabile  e ce ne accorgiamo  perché  arriva  per tutti quel  particolare  giorno  in cui, chissà cosa diavolo succede al nostro aspetto, la gente comincia  a darti del lei. Chi ha detto che i 40 anni sono la più bella età? Provatelo  a chiedere a Diego e a Francesca: vi divertirete, anzi, riderete fino alle lacrime.

7 – 8 Marzo 2015                                   
DI MAMMA NON CE N’E’ UNA SOLA
 di e con Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani
L’ingegner  Massimiliano  Piccioni,  vive una vita tranquilla  con la giovane  moglie.  Ma non sopporta  la suocera  brontolona.  Un giorno la moglie deve partire per lavoro e l’ingegnere sogna un periodo di divertimento adolescenziale  con l’amico del cuore. Ma è solo un sogno. La moglie premurosa  infatti invita la mamma in casa per tutto il periodo della sua assenza, ad accudire il marito e tenergli  compagnia.  Suocera  e  genero,  quasi  coetanei,  costretti  a  convivere.    Sarà  guerra  a  tutti  gli  effetti:  dispetti,  ricatti, smascheramenti,  una convivenza impossibile nella quale i due nemici arriveranno  addirittura alle mani fino a scoprire che in fondo si somigliano più di quanto pensavano.

28 – 29 Marzo 2015                             
 BUON COMPLEANNO
di Pier Francesco Pingitore, con Martufello, Manuela Villa, Stefano Ambrogi e Nadia Rinaldi
Quattro  personaggi e il compleanno di uno di loro, Maurizio. Durante la festa all’improvviso  arriva un fattorino con una torta con la scritta “Uno tsunami di auguri, Ines”. Ma chi è questa Ines? Da questa domanda partono una serie di eventi e domande relative ad un omicidio in cui i quattro personaggi sono coinvolti. Seguono bizzarri interrogatori e una raffica di battute e risate per arrivare ad un finale a sorpresa: i quattro sono vittima della prima puntata di una trasmissione televisiva dal titolo “Buon compleanno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la stagione di prosa 2014-2015 del Teatro Moderno

LatinaToday è in caricamento