rotate-mobile
life Cisterna di Latina

Raccolta differenziata a punti, le telecamere di “Ballarò” a Cisterna

Nella puntata di martedì 17 settembre è andato in onda un servizio dal titolo "Sopravvivere a punti", in cui si è parlato anche dell'iniziativa della raccolta differenziata informatizzata inaugurata di Cisterna

Le telecamere di “Ballarò”, il programma in onda il martedì sera su Raitre condotto da Giovanni Floris, sono arrivate a Cisterna, esempio di buona pratica nell’incentivare alla raccolta differenziata.

Proprio nell’ultima puntata di ieri, infatti, è andato in onda il servizio nel quale, fra le altre cose, si parlava dell’iniziativa “Separa e Risparmia” adottata dal Comune di Cisterna e Cisterna Ambiente in via sperimentale nella zona di via Einaudi: dopo il conferimento dei rifiuti nell'apposita isola ecologica, a seconda della tipologia di rifiuto, il cittadino ottiene dei punti che poi potranno essere utilizzati in appositi supermercati convenzionati.

La giornalista Marzia Maglia nel suo  “Sopravvivere a punti”, ha messo in relazione le storiche raccolte punti degli anni Sessanta con quelle più tecnologiche di oggi, fino ad arrivare alla raccolta differenziata informatizzata inaugurata a Cisterna il 22 marzo 2012.

Le telecamere di “Ballarò” hanno seguito un cittadino di Cisterna in tutte le fasi che compongono il servizio “Separa e Risparmia”, dal conferimento presso la stazione ecologica situata di fronte l’istituto scolastico Darby, all’emissione dei tickets da parte della Cisterna Ambiente, fino alla spesa in un noto supermercato del luogo pagando con i punti accumulati mensilmente dal conferimento differenziato del rifiuto.

Un doppio vantaggio per i residenti, anche secondo la giornalista di Ballarò, che ha sottolineato come separando correttamente i rifiuti e rispettando quindi l’ambiente, i cittadini possono trarre un vantaggio economico .

“Ci ha fatto piacere l’interesse che il nostro servizio ha suscitato nella redazione della trasmissione di Rai Tre – ha commentato il sindaco Antonello Merolla –. E’ un’ulteriore conferma che la sperimentazione sta andando nel verso giusto e per questo speriamo che presto il servizio possa essere esteso anche ad altre aree della città”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata a punti, le telecamere di “Ballarò” a Cisterna

LatinaToday è in caricamento