Giovedì, 17 Giugno 2021
Green

Mobilità sostenibile: il progetto “Moovida” presentato alle scuole

Seconda tappa, dopo l’incontro con Enti e aziende, del progetto voluto dal Comune. Folding bike, bike sharing e bike to school tra le proposte per piccoli e grandi studenti

Seconda tappa del progetto “Moovida – Prossima fermata Latina sostenibile” che dopo l’incontro con Enti e aziende del territorio si presenta anche alle scuole. Questa mattina nella sala Enzo de Pasquale il Comune ha incontrato gli istituti per illustrare i servizi di cui potranno beneficiare nell’ambito del progetto per la mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. 

Gli assessori all’Ambiente Roberto Lessio e all’Istruzione Antonella Di Muro, il pianificatore territoriale Jessica Brighenti, il consigliere comunale con mandato alla mobilità sostenibile Dario Bellini e le società partner dell’iniziativa hanno illustrato ai dirigenti e agli insegnanti intervenuti le attività e i servizi riservati al personale scolastico e agli studenti per incentivare l’utilizzo di mezzi alternativi negli spostamenti tra casa e scuola. 

“Il progetto – di investimento complessivo pari a 1.230.000 euro di cui 732mila finanziati dal Ministero dell’Ambiente – prevede - spiegano da piazza del Popolo - l’istituzione della figura del Mobility Manager scolastico che rivestirà un ruolo fondamentale nell'organizzazione della mobilità di studenti e personale delle scuole, a partire dalla raccolta dei dati relativi alle loro abitudini di spostamento. In questa sua attività sarà supportato dal Mobility Manager di Area del Comune, che avrà l’importante funzione di coordinare i responsabili della mobilità scolastici ed aziendali”.

Gli interventi pensati per le scuole sono rivolti tanto agli istituti superiori quanto agli istituti comprensivi di Latina. Tra le iniziative destinate alle scuole superiori, la fornitura di bici pieghevoli a pedalata assistita (“folding bike”), la creazione di ciclo officine per la manutenzione delle biciclette, bike sharing, buoni mobilità e premi per i più virtuosi che avranno accumulato più chilometri percorsi in modo alternativo. Per i più piccoli degli istituti comprensivi sono previste attività didattiche e ludico-ricreative finalizzate ad educare a pratiche di mobilità sostenibile: “bike to school” per far andare a scuola in bici insieme gruppi di bambini scortati da alcuni adulti, laboratori di ciclo meccanica, giochi e campagne di comunicazione, tra cui “Annibale il serpente sostenibile”,  per incoraggiare alunni, genitori e maestri a compiere il percorso casa-scuola a piedi, in bicicletta oppure usando il trasporto pubblico.

Tra gli intervenuti, il dottor Antonio Sabatucci, del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Latina, ha sottolineato quanto, “nella città con uno dei tassi di motorizzazione più elevati in Italia, sia tristemente alto il dato relativo alle malattie causate da inquinamento atmosferico e sedentarietà. Da qui la volontà dell’Amministrazione di attuare tutte le politiche necessarie per invertire questo trend negativo e incoraggiare buone pratiche di mobilità”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile: il progetto “Moovida” presentato alle scuole

LatinaToday è in caricamento