Martedì, 26 Ottobre 2021
mobilità Gaeta

Mobilità sostenibile a Gaeta, presentato il nuovo servizio bike sharing

Mobilità sostenibile la parola d'ordine per il singolo Mitrano che ieri ha presentato il nuovo "Bike Gaeta" illustrando insieme all'assessore De Simone, le modalità di funzionamento e il prezzi del nuovo servizio

Passi in avanti in tema di mobilità sostenivile a Gaeta con l’amministrazione che ieri ha presentato il nuovo servizio di bike sharing a disposizione di cittadini e turisti, il "Bike Gaeta" - già attivo in città -.

Mobilità sostenibile è una parola d'ordine per Gaeta e il sindaco Cosmo Mitrano lo ha ribadito in maniera chiara ieri durante la conferenza stampa di presentazione del servizio. ”Perché diventi realtà affermata è necessario incentivare la cultura dell'ecosostenibilità ambientale, accompagnando i cittadini in un percorso di cambiamento anche radicale delle proprie abitudini. Dalla raccolta differenziata all'uso della bicicletta per gli spostamenti in città, ogni nostra iniziativa ha questo obiettivo: aiutare la formazione e la diffusione di una coscienza ambientale e civile, nella piena consapevolezza che una  politica "green" possa davvero rappresentare uno dei motori fondamentali della ripresa socio-economica del territorio.

Nei mesi scorsi abbiamo stimolato l'uso della bicicletta garantendo un contributo per l'acquisto di biciclette a favore dei ragazzi fino a 16 anni. Un'iniziativa che riproporremo nei prossimi mesi ed anche l'anno prossimo. Oggi diamo il via al bike sharing. Gaeta è la prima città del comprensorio a dotarsi di questo servizio, intelligente e rispettoso dell'ambiente, che offre ai cittadini e visitatori l'opportunità di utilizzare biciclette in condivisione, per spostarsi rapidamente sul territorio comunale.

Obiettivo prioritario - prosegue il primo cittadino -: ridurre la presenza di autovetture negli spazi urbani e, quindi, il loro impatto ambientale. Con il Bike Sharing favoriamo la mobilità alternativa offerta dalle biciclette, sicuri che la città risponderà positivamente, aiutata anche dalla sua orografia e dal meteo favorevole gran parte dell'anno".
Il nuovo servizio, già operativo, gestito dal Comune, con la collaborazione di esercizi commerciali, parte con quattro postazioni (denominate stazioni), che saranno implementate già dall'anno prossimo interessando altri punti della città. Queste  le stazioni attive h24: Caboto (Villetta Traniello), Municipio (Piazza XIX Maggio), Villetta di Serapo, Antica Stazione. Ogni stazione prevede 8 cicloposteggi.  Complessivamente sono 20 le biciclette in uso.

mitrano_bike_sharing_gaeta-2

All'assessore De Simone il compito di spiegare le modalità di funzionamento del bike sharing: "Chi  vorrà usufruire del servizio dovrà munirsi dell'apposita card "Bike Gaeta", rivolgendosi ai rivenditori autorizzati. Al momento sono 4: Bar La Villa e Bar Bazzanti (Gaeta Medievale), Bar Divas (Piazza Municipio), Avalon Cafè (Villetta di Serapo), Kosmo Elettronica ( incrocio Via Papa Giovanni XXII e Via Garibaldi), Informagiovani comunale (a breve nella nuova sede in Via Firenze). I rivenditori provvederanno al rilascio della tessera secondo la tipologia di abbonamento richiesta dall'utente e previo pagamento della stessa, come da tariffario. Il cittadino o turista, munito di un documento di riconoscimento, dovrà inserire i suoi dati in una scheda di iscrizione, in realtà un vero contratto di utilizzo del servizio di bike sharing nel territorio del Comune di Gaeta, comprensivo della copertura assicurativa, firmarlo dopo averne preso visione: da quel momento diventa responsabile della card così come della bike. La prima mezz'ora per i primi quattro utilizzi al giorno è gratuita, successivamente l'uso costerà 1 euro l'ora. Lo scopo del bike sharing è quello di favorire il più possibile gli spostamenti in città con la bicicletta, utilizzandola come un mezzo di trasporto quotidiano. Importante sottolineare anche la possibilità di scaricare gratis all'AppStore di Apple e Android, l'App dedicata al servizio BikeGaeta  denominata bicincittà. L'App fornisce un mappa interattiva della città con le varie stazioni, la distanza dell'utente rispetto alle postazioni, il numero di bike disponibili e di cicloposteggi liberi per ciascuna stazione".

La manutenzione delle bike e la verifica del buon funzionamento del servizio sono affidate, in via sperimentale e a titolo gratuito, alla società Elco Impianti di Cosmo Traniello che dovrà controllare non solo lo stato dei mezzi, ma anche che in ogni stazione ci siano sempre bike da utilizzare e cicloposteggi liberi, al fine di favorire un uso ottimale del servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile a Gaeta, presentato il nuovo servizio bike sharing

LatinaToday è in caricamento