Mercoledì, 27 Ottobre 2021
mobilità

Piste ciclabili lungo i canali, Consorzio di Bonifica boccia la proposta

Incontro con le associazioni del capoluogo che avevano avanzato la proposta; alla base del no problemi di sicurezza, oneri per la manutenzione ordinaria e dubbi per la vegetazione

Nonostante l’apprezzamento per l’iniziativa delle associazioni che mette in evidenza la volontà dei cittadini di diventare parte attiva del luogo in cui vivono, il Consorzio di Bonifica, dopo un incontro avuto con alcuni rappresentanti, ha bocciato la proposta di alcune associazioni di Latina, che si occupano di mobilità sostenibile, relativa all’ipotesi di realizzare un percorso ciclabile che preveda l’utilizzo degli argini dei canali.

L’Ente di Corso Matteotti non ha nascosto le sue perplessità in merito al progetto. Perplessità dovute in primo luogo, alla sicurezza: “il percorso ciclabile lungo i canali deve soprattutto essere reso sicuro – si legge in una nota -, per esempio con la realizzazione di staccionate o recinzioni, strumenti che però rappresentano degli ostacoli alla manutenzione effettuata dal Consorzio che, ricordiamo, provvede principalmente alla difesa e salvaguardia idrogeologica del territorio”.

In secondo luogo, le realizzazioni porrebbero oneri sul fronte della manutenzione ordinaria. “Non solo, ammettendo che venga realizzata la pista ciclabile lungo i canali, la stessa rischierebbe di essere rovinata dal passaggio dei mezzi pesanti utilizzati per la suddetta manutenzione. Inoltre, ma non per ultimo, queste opere andrebbero a disattendere quanto stabilito dall’art. 133 lettere a) ed e) del RD n. 368/1904 dove sono indicati i lavori, atti o fatti vietati in modo assoluto rispetto ai corsi d’acqua, strade, argini ed altre opere d’una bonificazione”.

Un altro dubbio riguarda la vegetazione, che cresce rigogliosa e che è costituita non solo da erba ma anche da rovi e canne che, seppur trinciate dal passaggio dei mezzi per la manutenzione, rimangono comunque ad una altezza tale da danneggiare e provocare lesioni, a mezzi e persone.

“Abbiamo visto più volte come nella città di Latina, territorio pianeggiante che favorisce l’uso della bicicletta, siano nati diversi progetti sulla mobilità sostenibile a cura di associazioni, Comune di Latina, Camera di Commercio, per i quali sarebbe il caso – afferma Michele Meloni Direttore Generale del Consorzio di Bonifica – che gli Enti si riuniscano affinché si verifichi la possibilità di realizzare un solo progetto integrando tutte le proposte e intorno al quale, discussi i dubbi e risolti gli aspetti critici, si possa insieme fare sistema e dare una continuità progettuale a tutte le idee messe in campo”.

“Inoltre, aggiunge il Presidente Crocetti, la concentrazione di tutte le forze locali in un unico obiettivo consentirebbe di valorizzare meglio le ricchezze del nostro territorio, favorendo il turismo e, a catena, l’ economia e l’ occupazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piste ciclabili lungo i canali, Consorzio di Bonifica boccia la proposta

LatinaToday è in caricamento