Ora della Terra 2016: luci spente anche a Fondi, Lenola, Sezze e Spigno Saturnia

Dopo Formia, Sermoneta, Terracina e Ventotene continuano ad arrivare le adesioni dei Comuni pontini all'evento mondiale organizzato dal Wwf che il 19 marzo vedrà spegnere i monumenti più suggestivi e simbolici di tante città

La Scalinata della Pace a Lenola

Continuano ad aumentare le adesioni da parte dei Comuni pontini all’”Ora della Terra 2016”, l’iniziativa mondiale che il 19 marzo vedrà, da oriente ad occidente, spegnere i monumenti più suggestivi e simbolici di tante città.

Sono già tantissime le città che in tutto il mondo hanno deciso di partecipare alla campagna con lo spegnimento delle luci di piazze, strade e monumenti simbolo, come il Colosseo, Piazza Navona, la Torre Eiffel, il Cristo Redentore di Rio, il Ponte sul Bosforo. 

E anche la provincia pontina si è fatta trovare pronta. Dopo Formia, Sermoneta, Ventotene e Terracina, hanno aderito anche Fondi, Lenola, Sezze e Spigno Saturnia. 

Quest’anno l’iniziativa si svolgerà sabato 19 marzo: dalle ore 20.30 alle ore 21.30 in tutto il mondo si spegneranno le luci per lanciare un appello alla mobilitazione globale contro il cambiamento climatico.

In particolare nella provincia pontina, Lenola spegnerà le luci dell’area esterna del santuario della Madonna del Colle e della Scalinata della Pace, mentre SpignoSpigno le luci perimetrali del Palazzo comunale. A Sezze resterà al buio la facciata della Cattedrale di Santa Marian e Fondi terrà spente le luci di Piazza Municipio. 

A Terracina i volontari del Wwf saranno in Piazza Garibaldi sabato 19 e domenica 20 marzo per distribuire l’ECOGUIDA-INCASA ; nell’occasione sarà possibile anche iscriversi all’associazione ricevendo un uovo di cioccolata.

Ricordiamo anche che per l’occasione il Wwf Italia ha stilato una guida in cui sono contenuti una serie di piccoli accorgimenti per migliorare l’efficienza energetica e risparmiare energia”. QUI PUOI TROVARE LA GUIDA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento