Dopo le feste parte la raccolta di alberi di Natale vivi: l'iniziativa del Parco Ausoni

Rientra nell'ambito del Progetto Ossigeno della Regione Lazio. La raccolta dura fino al 20 gennaio. I siti nella provincia di Latina e gli orari

Raccolta di alberi di Natale vivi dal 7 al 20 gennaio: questa l’iniziativa dell’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi nell’ambito del Progetto Ossigeno della Regione Lazio.

“Gli Alberi di Natale, se allestiti con piante vive, dopo le festività, non potendo spesso essere conservati in vaso o essere messi a dimora in terra, rischiano di essere destinati a seccare, mentre se piantati potranno continuare a vivere e svolgere la loro funzione naturalistica, estetica e di produzione di ossigeno” spiega l’Ente che ha organizzato, in collaborazione con i 20 Comuni del Parco, un servizio di raccolta di alberi di Natale vivi, che potranno essere depositati dagli interessati nei giorni feriali dal 7 al 20 gennaio, dalle ore 9 alle ore 13, per essere successivamente messi a dimora in aree appositamente individuate.

I siti dove si potranno depositare gli alberi

Provincia di Latina
- Fondi, sede amministrativa dell’Ente Parco giardino di Villa Cantarano via Cavour n. 46.
- Terracina, Parco del Montuno punto informativo del Circolo Legambiente “Pisco Montano” Terracina.

Provincia di Frosinone
- Arce, sede distaccata dell’Ente Parco località Isoletta di Arce sita in via Civita Famese 23.
- Torre Cajetani in località Fontanelle - via Fontanelle snc.

I Comuni, gli Istituti Scolastici e le Associazioni che vogliono aderire all’iniziativa promuovendo autonomamente la raccolta degli alberi di Natale potranno contare sulla disponibilità dell’Ente Parco Ausoni per la loro piantumazione. Per eventuali ulteriori informazioni contattare ii dipendente Conti Felice tel. 0771/513644 email: feconti@regione.lazio.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento