In Provincia l'avvio del percorso per la sottoscrizione del Contratto di costa

La sottoscrizione anche da parte di Legambiente. Il Contratto consentirà di monitorare l'area costiera e valorizzarla

E' stato sottoscritto nelle scorse settiane, in Consiglio provinciale, il documento di intenti per avviare un coordinamento e attivare il Contratto di Costa dell’Agro Pontino. Il documento, così come i contratti di Lago e di Fiume, rappresenta uno strumento di programmazione negoziata strategica e integrata utile per identificare criticità, attivare politiche condivise di gestione sostenibile e valorizzazione dell’area costiera, in grado di promuovere la riqualificazione ambientale e paesaggistica, attraverso azioni di prevenzione, mitigazione e monitoraggio delle emergenze di inquinamento ambientale, di dissesto idrogeologico e di erosione, di impatto paesaggistico/naturalistico, e di mitigazione del rischio derivante dai cambiamenti climatici. 

La Provincia sarà l'ente coordinatore dei diversi attori del territorio, quali i Comuni di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Sezze, Sermoneta, l’Ente Parco Nazionale del Circeo, il Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, Acqualatina, la Camera di Commercio di Latina e Unindustria e tutte le rappresentanze e le associazioni del territorio. 

“Siamo particolarmente onorati - commentano dal circolo di Legambiente di Terracina - di entrare a far parte e in modo da subito molto attivodi un Contratto così importante che mira a coordinare tutti gli altri contratti di fiume e di lago presenti nell’agro pontino, valorizzando appieno la costa, considerando che proprio gli ultimi dati della nostra campagna estiva nazionale Goletta Verde 2019 ci dicono che quella della provincia è una delle migliori coste laziali per la qualità delle acque di balneazione ma anche per i servizi turistici offerti. Vogliamo ringraziare qui, oltre che il presidente della Provincia di Latina Carlo Medici, Matteo Lovato, dell’Ufficio di Presidenza della Provincia di Latina che coordina il Contratto, nonché la Regione Lazio, con particolare riferimento alla responsabile Ufficio di Scopo Contratti di Fiume, Cristiana Avenali e al nostro presidente Legambiente Lazio Roberto Scacchi, per aver proposto il nostro inserimento nel Contratto riconoscendo il ruolo attivo e propositivo del nostro Circolo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento