Sabato, 18 Settembre 2021
Scuole

Dalla Regione gli “Assegni di Studio”, ecco i requisiti per richiederli

Anche per l'anno scolastico 2011/2012 la Regione Lazio ha stanziato un fondo da erogaree agli studenti più meritevoli delle scuole di secondo grado con situazione economica disagiata

La Regione Lazio, con D.G.R. 14/10/2011 n. 471 relativa alle direttive per i contributi riguardanti gli “Assegni di Studio” ha comunicato quali sono le procedure da seguire, i requisiti e le modalità per l’assegnazione dei fondi da erogare agli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di secondo  grado con situazione economica disagiata.

Il progetto rientra all’interno delle politiche mirate a garantire la giusta fruizione del diritto allo studio e la valorizzazione del merito scolastico. Gli "Assegni di Studio" potranno essere utilizzati per spese riconducibili alla piena fruizione del diritto allo studio (libri, materiale didattico anche in formato elettronico, abbigliamento per l’educazione fisica, gite scolastiche e visite di istruzione, corsi di lingua straniera, tasse scolastiche).

REQUISITI:

Possono accedere al contributo di 500 euro:

-    gli studenti residenti nel Comune di Latina, il cui nucleo familiare abbia un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) non superiore a € 15.000,00;
-    gli studenti che nell’anno scolastico 2011/2012 siano iscritti:
                       1.) Al primo anno di scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria e che hanno conseguito la promozione nell’anno scolastico 2010/2011 con una votazione pari o superiore a 8/10;
                      2.) Al terzo anno di scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria e che hanno conseguito la promozione nell’anno scolastico 2010/2011 con una votazione pari o superiore a 8/10.

MODALITÀ PER ACCEDERE AL CONTRIBUTO

Ai fini dell’erogazione dell’assegno di studio:

-     il beneficiario dovrà presentare all’Ufficio Diritto allo Studio del Comune di Latina – Via Umberto I n. 39 (Palazzo della Cultura) , entro il 18 novembre 2011 l’idonea documentazione (fatture, ricevute fiscali), attestanti l’utilizzo del contributo per le spese scolastiche sopraindicate;
-    il Bando e i modelli per le domande, potranno essere ritirati sia presso la Scuola di appartenenza, sia presso il Servizio Pubblica Istruzione – Ufficio Diritto allo Studio (Via Umberto I – Palacultura)
-    la presentazione delle domande e relativi allegati avverrà SOLO presso il Servizio Pubblica Istruzione – Ufficio Diritto allo Studio del Comune di Latina (Via Umberto I – Palacultura), nei giorni di ricevimento (lunedi-martedi-giovedi 10,30-12,30 e martedi-giovedi 15,30-17,00).
-    le domande andranno consegnate alla signora Angela Negri entro il termine perentorio del 18 novembre 2011;
-     le domande andranno compilate – una per ogni studente avente i requisiti richiesti – su un apposito modello distinto per la categoria di appartenenza (Mod. A2, A3,) e corredate della seguente documentazione:
            1) originale dell’attestazione I.S.E.E. del nucleo familiare (reddito relativo all’anno 2010)
            2) Fotocopia della pagella
            3) Fotocopia del documento di identità del richiedente.

Non verranno ammesse al contributo le domande pervenute oltre il termine stabilito del 18 novembre 2011.

Informazioni e ragguagli circa le modalità di compilazione della domanda saranno utilmente fornite dal Servizio Pubblica Istruzione presso l'Ufficio Diritto allo Studio - signora Angela Negri -, oppure telefonando al numero 0773-652602.

Riguardo all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) gli interessati possono rivolgersi ai Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) presenti sul territorio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione gli “Assegni di Studio”, ecco i requisiti per richiederli

LatinaToday è in caricamento