Martedì, 21 Settembre 2021
LatinaToday

Ordine degli avvocati, attesa per la decisione del Tar sullo stop alle elezioni

I giudici si sono riservati una decisione sulla richiesta di annullamento del decreto del Ministero per evitare che siano indette le consultazioni

E’ stato discusso questa mattina davanti al Tar l’udienza il ricorso presentato da cinque avvocati pontini che chiedono l’annullamento del decreto firmato dal Ministero della giustizia con il quale il 22 dicembre scorso è stato sciolto il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Latina e nominato Giacomo Mignano quale commissario straordinario dell’organismo forense. Al termine della discussione i giudici amministrativi si sono riservati sulla decisione che comunque potrebbe arrivare a breve.

A sollecitare un giudizio cautelare Aurelio Cannatelli, Denise Degni, Umberto Giffenni, Maria Clementina Luccone e Federica Pecorilli, che attraverso il loro legale Giovanni D’Erme, hanno chiesto di “sospendere l’efficacia degli atti impugnati ed all'esito di fissare udienza di discussione del merito del ricorso quanto più possibile ravvicinata, stante il fatto che sono trascorsi già oltre due anni dalle elezioni del gennaio 2019 e più di un anno dal precedente commissariamento senza che il Consiglio dell’Ordine di Latina abbia potuto mai operare nella sua legittima composizione”. L’obiettivo è quello di non far indire le elezioni come previsto dal decreto del Ministero che impone al commissario straordinario l’incarico di convocarle senza margine di discrezionalità nuove elezioni entro 120 giorni che scadono il 19 aprile prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine degli avvocati, attesa per la decisione del Tar sullo stop alle elezioni

LatinaToday è in caricamento