Venerdì, 12 Luglio 2024
Meteo

Caldo a Latina: da bollino arancione a rosso, tre giorni di “fuoco”

Temperature roventi che potranno arrivare, quelle percepite, anche a 38°C. Livello di allerta 2 oggi, 10 luglio, mentre si sale a 3 - il più alto - domani e mercoledì

Saranno tre giorni di fuoco a Latina, stando a quanto dicono le previsioni delle ultime ore. Secondo l’ultimo bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute - emesso stamattina -, infatti, quella di oggi, lunedì 10 luglio, sarà una giornata da bollino arancione, e si salirà al massimo livello di allerta - il rosso - tra martedì 11 e mercoledì 12 luglio. 

Il livello di allerta 2 - vale a dire il bollino arancione -, si legge sul sito del Ministero, prevede “temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili"; il livello tre - il bollino rosso -, invece, indica “condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Tanto più prolungata è l’ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute”. 

Secondo l’ultimo bollettino (come si vede nella foto in basso) le temperature massime in questi giorni oscilleranno tra i 35 e i 36°C, ma la colonnina di mercurio arriverà anche a picchi di 38°C, per le temperature percepite. Punte di 28°C al mattino.

Caldo Latina - bolletitno 10 luglio 2023

Una situazione, quella di Latina, che non sarà molto difforme dal resto del Lazio - perfettamente uguale a Frosinone, mentre a Rieti e Roma saranno tre giorni da bollino rosso; va un po' meglio solo a Viterbo dove dopo due giorni di allerta 2 mercoledì si scende a 1 - come anche dal resto del Paese. “Le roventi correnti che alimentano il robusto anticiclone nordafricano nel corso della settimana si faranno sentire da nord a sud con temperature bel oltre le medie del periodo – conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Manuel Mazzoleni -. Le zone dove il caldo sarà più intenso saranno soprattutto le isole maggiori e il sud dove le temperature massime si spingeranno localmente sino a 41/42°C nelle interne sarde e in Puglia, 38/40°C in Sicilia, Calabria e Basilicata, 36/39°C tra Molise e Campania. Anche al centro – prosegue Mazzoleni - il caldo sarà sostenuto con picchi diurni anche prossimi ai 36/38°C nelle zone interne, qualche grado in meno lungo le coste ma con il rischio afa in aumento. Anche al nord il caldo si farà sentire con picchi di 37/38°C in Val padana. Qui, tuttavia, una lieve rinfrescata è attesa tra mercoledì e giovedì, stante il transito di qualche temporale. La calura sarà avvertita anche nelle ore notturne con il ritorno delle notti tropicali: in molte città da nord a sud si faticherà a dormire con valori alla mezzanotte ancora prossimi ai 29/30°C e 25/26°C all’alba”.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo a Latina: da bollino arancione a rosso, tre giorni di “fuoco”
LatinaToday è in caricamento