Gomme invernali o catene a bordo, scatta l’obbligo: ecco le strade interessate nel Lazio

L'obbligo in vigore dal 15 novembre e fino al 15 aprile 2020

In vigore dal 15 novembre, e fino al 15 aprile 2020, l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali.  L'obbligo riguarda prevalentemente strade extraurbane e autostrade, regolarmente segnalate. 

Come spiega Astral, che ha emesso un’apposita ordinanza, sono interessate anche le strade regionali del Lazio maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale Nel periodo di vigenza dell’obbligo, infine, si ricorda, che i ciclomotori e i motocicli possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio.

L’elenco delle starde regionali interessate sono contenute all’interno dell’ordinanza di Astral (qui per vedere tutte le strade ). 

L’obbligo dal 15 novembre, fa sapere Anas, è valido anche su alcuni tratti delle strade statali del Lazio maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. 

I tratti interessati sono: SS2 “Via Cassia” da Nepi a Vetralla (km 41,400-km 61,900) da Vetralla a Viterbo (km 68,900-79,750) da Viterbo a Montefiascone (km 86,900-97,600) e da Montefiascone a Proceno (km 100,360-114,612); SS3 “Via Flaminia” da Morlupo a Magliano Sabina (km 28,980-67,340); SS4 “Via Salaria” da Antrodoco al confine regionale con le Marche (km 97,000-144,958); SS17 “dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico” da Antrodoco al  confine regionale con l’Abruzzo (km 0,000-12,250); SS578 “Salto Cicolana” da Rieti a Borgorose (km 0,000-49,571); NSA574 (ex Salto Cicolana) a Rieti; SS260 “Picente” da Amatrice al confine regionale con l’Abruzzo (km 29,462-48,330); SS471 “di Leonessa” da Posta a Leonessa (km 15,785-38,630); SS5 “Via Tiburtina Valeria” da Tivoli a Carsoli (37,000-65,000); SS6 “Via Casilina” da S, Cesareo a Valmontone (km 30,300-40,880), da Valmontone a Colleferro (km 42,320-48,800), da Colleferro a Frosinone (km 51,000-82,020), da Torrice a Cassino (km 88,800-136,675) e da Cassino a San Vittore del Lazio (km 140,225-150,353); SS155 “di Fiuggi” da Frosinone a Alatri (km 2,100-3,050); SS156 “dei Monti Lepini” da Frosinone a Priverno (km 5,100-24,000); SS214 “Maria e Isola Casamari” da Veroli a Castelliri (km 0-29,600); SS749 “Sora-Cassino” da Sora a Cassino (km 21,400-34,800); SS630 “Ausonia” a Cassino (km 0-2,850); SS690 “Avezzano-Sora” da Sora al confine regionale con l’Abruzzo (km 39,350-41,500).

L’ordinanza, dichiara Anas "è stata emanata in attuazione delle norme del Codice della Strada. L’obbligo è indicato su strada tramite apposita segnaletica verticale e ha validità anche al di fuori dei periodi indicati, in caso di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento