rotate-mobile
Notizie

Le notizie più importanti di oggi 24 marzo 2024 a Latina e in provincia

Il racconto di questa domenica attraverso i principali fatti e le storie che hanno interessato il territorio pontino

Riviviamo la giornata di oggi, domenica 24 marzo, attraverso le notizie, i fatti e le storie più importanti e interessanti che hanno riguardato Latina e la sua provincia.

- Un 35enne è stato arrestato a Latina Scalo perché accusato di aver accoltellato il padre. I fatti la notte scorsa nell’abitazione in cui la vittima viveva insieme al figlio, in cura presso un centro di salute mentale. L'uomo soccorso è stato trasportato all’ospedale Goretti, mentre il figlio è finito ai domiciliari; deve rispondere del reato di lesioni personali aggravate. 

- Erano finalizzati in particolare al controllo della circolazione stradale i servizi predisposti per la serata di ieri dai carabinieri a Formia. Visto l’aumento registrato degli incidenti, alcuni dei quali causati anche dagli elevati tassi alcolemici tra i conducenti, è stata infatti alzata l’attenzione e sono stati intensificati i controlli che hanno anche portato alla denuncia di un automobilista coinvolto proprio in un sinistro dopo aver bevuto troppo (qui il bilancio dei controlli)

- In tema di controlli, un servizio interforze è stato effettuato sempre nel fine settimana a Fondi. Servizio che è stato finalizzato in particolare al recupero delle aree urbane degradate e al contrasto di fenomeni illeciti, quali i reati contro il patrimonio e l’immigrazione clandestina (qui il bilancio dei controlli). 

- Gli olii della provincia di Latina si confermano tra i migliori in tutto il Lazio. Pioggia di riconoscimenti per le aziende pontine al “Premio Roma Evo”. C’è stata ieri nella Capitale la cerimonia di incoronazione dei vincitori della 31esima edizione del concorso regionale per i migliori olii extravergine di oliva del Lazio promosso dalla Camera di Commercio di Roma: qui le aziende della provincia di Latina premiate

- Scoppia il "caso Macrì" in Comune a Latina. Una situazione "di grave anomalia nell’affidamento ad interim dell’incarico di responsabile dell’ufficio legale del Comune alla segretaria generale che non risulta iscritta all’elenco speciale degli avvocati dipendenti degli enti pubblici. Ma ancora più grave è la mancata conformità alla legge che regolamenta l’autonomia e la piena indipendenza organizzativa dell’avvocatura comunale rispetto all’apparato amministrativo dell’ente di appartenenza”: così l’opposizione sul caso che vede la segretaria generale Alessandra Macrì "al centro di un’istruttoria avviata dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Latina e scaturita da un ricorso al Tar dell’ex dirigente dell’Avvocatura Di Leginio. Circostanze che, se confermate - aggiungono dalla minoranza -, assumerebbero gravi connotazioni e responsabilità politiche: saremmo di fronte all’ennesimo tentativo di gestire la cosa pubblica in funzione di interessi partitici”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le notizie più importanti di oggi 24 marzo 2024 a Latina e in provincia

LatinaToday è in caricamento