Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Regione, quasi 6 milioni di euro stanziati per i comuni pontini

Approvata dalla giunta la delibera che ripartisce il "Fondo per il riequilibrio territoriale dei Comuni del Lazio" e che porterà nella provincia pontina 6 milioni di euro per il triennio 2014-16. Regione: "Una boccata di ossigeno"

Una boccata di ossigeno per autonomie locali del Lazio: così il presidente della Regione Zingaretti ha definito la delibera approvata dalla giunta e che ripartisce il “Fondo per il riequilibrio territoriale dei Comuni del Lazio”, istituito dalla LR 147 (Spending review), con una dotazione complessiva di 91 milioni per il triennio 2014/2016.

Una quota, pari a 30 milioni – 15 milioni per il 2014, 10 milioni per il 2015 e 5 milioni per il 2016 , spiegano dalla Regione, è destinata alla realizzazione di interventi in conto capitale e viene ripartita in base al numero di abitanti, alla capacità fiscale - dando maggior sostegno ai territori comunali con capacità fiscale inferiore a quella della media regionale -, al fabbisogno infrastrutturale, alla dimensione geografica.

Per quanto riguarda la provincia di Latina circa 6 milioni di euro saranno destinati ai comuni: 2,8 milioni per il 2014, circa 2 milioni per il 2015 e circa 960mila euro per il 2016.
Un’altra parte del fondo di riequilibrio, pari a 4 milioni – 1 milione per il 2014, 1,5 milioni per il 2015 e 1,5 per il 2016 – è destinata alla valorizzazione e promozione economica del litorale laziale, mentre i restanti 57 milioni verranno attribuiti a quelle amministrazioni pubbliche che presenteranno, entro il 30 settembre, una richiesta di finanziamento  per progetti specifici per il consolidamento dei servizi sociali, per la tutela ambientale, per la riqualificazione urbana, per progetti di manutenzione della viabilità, mobilità sostenibile e di natura infrastrutturale, finalizzati anche alla localizzazione di insediamenti produttivi e messa in sicurezza dei territori, per iniziative di promozione del territorio, nonché per concorrere al mantenimento dell’equilibrio di bilancio.

“La ripartizione del fondo - spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti -  darà una boccata d’ossigeno ai territori, soprattutto quelli penalizzati anche per motivi geografici, ed è un’opportunità per i Comuni per portare a termine interventi incompiuti e necessari. Con questo importante provvedimento – conclude Zingaretti - s’introduce una nuova stagione di relazioni finanziarie con le autonomie locali del Lazio e si cercano di colmare quei gap che ostacolano lo sviluppo omogeneo del nostro territorio regionale”.

CONSIGLIERE REGIONALE FORTE - “Un forte segnale di attenzione e solidarietà istituzionale da parte dell’amministrazione regionale che i comuni aspettavano da molto tempo - ha commentato il consigliere regionale del Pd Enrico Forte -. Le risorse, ripartite in base a criteri oggettivi , come il numero degli abitanti, la capacità fiscale, gli indicatori di fabbisogno di infrastrutture e la dimensione geografica, potranno essere utilizzate liberamente e senza alcun vincolo di destinazione dalle amministrazioni locali per dare risposte ai bisogni più urgenti, per promuovere lo sviluppo economico, la coesione e la solidarietà sociale, rimuovere gli squilibri economici e per  favorire l’effettivo esercizio dei diritti della persona”.

CONSIGLIERA REGIONALE GIANCOLA -“Si tratta di una vera e propria boccata di ossigeno per le amministrazioni locali – spiega la consigliera Giancola - che renderà possibile per i Comuni del territorio promuovere nuovi investimenti e che, nel concreto, testimonia l’efficacia del lavoro intrapreso dalla Giunta e dal Consiglio della Regione Lazio in un momento in cui la parola più diffusa è quella relativa ai tagli di spesa. Facendo l’esempio di alcuni Comuni, tenendo presenti le dovute proporzioni calcolate con i parametri di riferimento, al capoluogo andranno poco più di 950mila euro in 3 anni, ad Aprilia oltre 648mila euro, a Priverno circa 155mila euro e a Roccagorga circa 83mila euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, quasi 6 milioni di euro stanziati per i comuni pontini

LatinaToday è in caricamento