Acqua pubblica, Forza Italia rilancia la proposta e incalza il sindaco di Latina

Il coordinatore provinciale del partito, Giuseppe Di Rubbo, fa il punto sull'idea di far acquisire dai Comuni le quote di Idrolatina per evitare che la parte privata passi sotto il controllo di Acea

Una proposta per far tornare l’acqua alla gestione pubblica attraverso l’acquisizione da parte dei comuni delle quote di Idrolatina, evitando così che la parte privata passi sotto il controllo di Acea. E’ stata presentata nei giorni scorsi dai sindaci di Forza Italia di tutta la provincia.

Ma ora il coordinatore provinciale di Forza Italia Giuseppe Di Rubbo reclama una risposta: “La sfida è stata lanciata – dice – ora attendiamo di conoscere chi realmente vuole il ritorno dell’acqua pubblica oppure, sul tema, fa solo sterile populismo. A partire dal sindaco del Comune di Latina, che in ogni occasione ha posto il tema della ripubblicizzazione dell’acqua come una priorità della sua amministrazione. Diversamente saremmo ancora una volta davanti all'ennesimo annuncio teorico e privo di sostanza o, addirittura, dovremmo pensare che esista la volontà inconfessabile di aprire la strada ad un socio privato magari ritenuto più gradito”.                           

“Spesso – aggiunge Di Rubbo – negli ultimi tempo abbiamo assistito a dibattiti e prese di posizione sulla necessità di riportare sotto la governance pubblica la gestione dell’Ato e con questa proposta il nostro partito e i nostri rappresentanti nelle istituzioni vogliono farsi carico anche della volontà popolare emersa dal referendum

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento