Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Sì per Latina sull’abbandono di Patarini: “Ha tradito gli elettori”

La lista commenta la decisione del consigliere di aderire a Città Nuove passando alla maggioranza: "La sua condotta umilia le istituzioni, la politica e il senso delle elezioni"

La decisione di Maurizio Patarini di passare da Sì per Latina a Città Nuove non poteva non generare la reazione degli ex compagni di lista.

A poche ore dall’annuncio ufficiale in conferenza stampa, la lista Sì per Latina con una nota ufficiale ha dato voce a tutta la sua amarezza per quanto accaduto, senza però mostrare alcuna sorpresa per quella che è stata la decisione finale di Patarini.

L'elezione di Patarini è avvenuta grazie ai voti della lista Si per Latina a sostegno della candidatura di Claudio Moscardelli. Patarini si è presentato agli elettori sulla base di un programma alternativo a quello di Di Giorgi. Dopo un anno, ha deciso di togliersi la maglia della propria squadra e a partita in corso (cioè durante la consiliatura) ha deciso di indossare la maglia dell'altra squadra”.

“A parte la semplificazione – continua la nota -, l'esempio rende efficacemente quanto accaduto: il tradimento degli elettori. Non conosciamo quante siano le case praticate dal consigliere Patarini, ma la sua condotta umilia le istituzioni, la politica e il senso delle elezioni. Si dovrebbe avere il coraggio di dire prima di candidarsi che non si garantisce la permanenza nello schieramento di elezione, a meno che non si consegua la maggioranza. La lista Si per Latina si riunisce oggi insieme a Claudio Moscardelli con la convinzione di voler moltiplicare l'impegno per svolgere la funzione di proposta e di cambiamento per il bene di Latina che è a fondamento dell'impegno di ciascuno”.

“La conferenza stampa è l'epilogo di una condotta di Patarini che è sempre stata ondeggiante ed ambigua già da tempo nelle istituzioni e schizofrenica nelle riunioni visto che ha ipotizzato l'adesione a formazioni politiche su campi opposti da una settimana all'altra. Nonostante l'impegno per cercare di assicurare la coerenza della Lista Si per Latina anche attraverso il consigliere Patarini – concludono -, tutto è risultato vano e lascia una grande amarezza aver assistito poco tempo fa ad una sua conferenza stampa in cui aveva annunciato di non voler aderire alla maggioranza dopo giorni di voluta incertezza a fronte delle numerose indiscrezioni su sue future collocazioni. L'idea personalistica della rappresentanza politica ed istituzionale di Patarini non ci appartiene. In questa triste vicenda almeno c'è finalmente chiarezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sì per Latina sull’abbandono di Patarini: “Ha tradito gli elettori”

LatinaToday è in caricamento