rotate-mobile
Politica

Escalation di violenza tra gli adolescenti in centro: “Servono più telecamere e forze dell’ordine”

La consigliera del Pd Daniela Fiore interroga la sindaca Matilde Celentano su viedosorveglianza e sicurezza urbana dopo gli ultimi episodi di aggressioni nei confronti di adolescenti

Un’interrogazione a risposta scritta alla sindaca Matilde Celentano è stata presentata dalla consigliera comunale del Pd Daniela Fiore in tema di sicurezza urbana. Un tema molto sentito dopo ultimi crescenti episodi di aggressione ai danni di adolescenti avvenuti nel centro di Latina.

“Con grande preoccupazione – afferma Fiore - osservo l'escalation delle violenze tra giovani nel centro cittadino, in particolare durante il weekend. La recente serie di aggressioni, culminata il primo maggio scorso nel pestaggio di un 14enne da parte di coetanei, è un segnale allarmante. Partendo dal presupposto che la sicurezza è un bene primario e necessario per la comunità, ho ritenuto doveroso – spiega la consigliera dem – interrogare la prima cittadina per sapere quali azioni concrete l'amministrazione ha già intrapreso o intende intraprendere per garantire una presenza efficace della polizia municipale o di altre forze dell’ordine".

“È importante agire subito di fronte a una situazione di emergenza che sta destando allarme diffuso tra i residenti: molti genitori si trovano in difficoltà nel denunciare tali episodi per mancanza di prove concrete; i ragazzi, infatti, non sono in grado di identificare i propri aggressori”. Per questo Fiore chiede un intervento immediato della sindaca Celentano presso le autorità di polizia. Intensificare la presenza di agenti nelle zone più a rischio del centro e nelle ore più critiche, soprattutto nei weekend; potenziare il sistema di videosorveglianza per la consigliera del Pd “è importante non solo come deterrente, ma anche come strumento essenziale per la raccolta di prove utili alle indagini”. In tal senso Fiore chiede conto alla sindaca del numero e dell’ubicazione delle telecamere attualmente installate e funzionanti nell’area tra l'incrocio di viale XXI Aprile e piazza del Popolo, per il tratto che comprende piazza San Marco e corso della Repubblica.

“Durante i weekend, inoltre, sarebbe opportuno predisporre una pattuglia fissa della polizia municipale proprio in piazza San Marco, non solo per scoraggiare comportamenti violenti, ma anche per rassicurare i residenti del centro storico. È imperativo agire con determinazione e tempestività – conclude - per contrastare la violenza e garantire un ambiente sicuro e accogliente per tutti i cittadini, in particolare per i nostri giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation di violenza tra gli adolescenti in centro: “Servono più telecamere e forze dell’ordine”

LatinaToday è in caricamento