Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica Aprilia

Arresti ad Aprilia, sindaco Lanfranco Principi ai domiciliari. Di che cosa è accusato

Il primo cittadino deve rispondere cambio elettorale politico-mafioso, concorso esterno in associazione a delinquere di tipo mafioso, turbativa d’asta. E’ indagato per fatti legati alle elezioni 2018

Scambio elettorale politico-mafioso, concorso esterno in associazione a delinquere di tipo mafioso, turbativa d’asta: sono queste le accuse di cui dovrà rispondere il sindaco di Aprilia, Lanfranco Principi, finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione della Dia e del comando provinciale dei carabinieri di Latina scattata all’alba di oggi, mercoledì 3 luglio, nel corso della quale sono state eseguite 25 misure cautelari personali. 

Alcuni dettagli sulla posizione dell’attuale sindaco di Aprilia sono state illustrate nel corso della conferenza che nella tarda mattinata si è tenuta presso la sede della Procura di Roma alla presenza del procuratore Francesco Lo Voi e del procuratore aggiunto Ilaria Calò. Da quanto emerso, le accuse contestate a Principi riguardano non le elezioni amministrative del maggio del 2023, quando è stato eletto sindaco, ma quelle precedenti del 2018 in seguito alle quali è diventato vicesindaco. Citando l’ordinanza cautelare gli inquirenti hanno sottolineato come da candidato al Consiglio comunale avrebbe contrattato con due imprenditori legati al clan di malavita di avere dei voti di preferenza. "200 voti sui 453 ottenuti da Principi in quella tornata elettorale sarebbero arrivati grazie a questo patto", ha detto il procuratore aggiunto Calò nel corso della conferenza stampa. Principi poi si sdebitò, sempre secondo gli inquirenti, affidando lavori a imprese riconducibili all'organizzazione e posti di lavoro. Nel corso dell’operazione di oggi sono state effettuate anche delle perquisizioni nel suo studio e in Comune. 

La maggioranza sta con Principi: “Fiducia nei confronti del sindaco”

Sindaco agli arresti domiciliari: chi è Lanfranco Principi 

Lanfranco Principi è stato eletto sindaco di Aprilia alle elezioni amministrative del maggio 2023. Sostenuto da una colazione di centrodestra, di cui facevano parte liste civiche e i tre partiti di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, nel maggio del scorso anno vinse il secondo turno di quelle consultazioni. Al ballottaggio la sfida era con Luana Caporaro e Principi ottenne il 52,89% delle preferenze. Nato ad Aprilia il 6 gennaio del 1964, di professione consulente del lavoro con uno studio in città, è entrato per la prima volta in Consiglio comunale nel 2002. Dal 2018 al 2022 è stato infatti assessore nella Giunta guidata da Antonio Terra, con delega alle Finanze, Tributi, Personale, Affari Generali e alle Aziende Partecipate, ed è nominato vicesindaco. Alle amministrative 2018 era candidato al Consiglio comunale in una delle liste che sostenevano Antonio Terra che poi sarebbe stato eletto primo cittadino. 

Calandrini: “Auspico che il sindaco possa chiarire la sua posizione al più presto”

“Quanto emerge dalla maxi operazione di Aprilia da una parte addolora ma dall’altra dimostra ancora una volta che lo Stato è presente e che non c’è spazio, nel nostro territorio, per la malavita - ha commentato il senatore e coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini -. Un plauso alla Dda di Roma, alla Dia e all'Arma dei carabinieri per il lavoro svolto che ci offre uno spaccato criminale preoccupante del territorio alle porte di Roma e in quello pontino ma allo stesso tempo dimostra ancora una volta una capacità di resilienza senza pari di chi è chiamato a difendere la legalità. Bene anche la decisione della Commissione antimafia, presieduta da Chiara Colosimo, di richiedere formalmente l’acquisizione degli atti dell’inchiesta. Per quanto riguarda il sindaco Lanfranco Principi, premettendo che i fatti contestati risalgono al 2018 e non riguardano il suo attuale mandato, auspico che possa chiarire al più presto la sua posizione, fermo restando la massima fiducia nella giustizia”.

I nomi degli arrestati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti ad Aprilia, sindaco Lanfranco Principi ai domiciliari. Di che cosa è accusato
LatinaToday è in caricamento