rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Cinque novità e due conferme: chi sono e cosa fanno i sette assessori scelti dal sindaco Coletta

La Giunta è stata presentata in Comune dal primo cittadino. Conosciamo meglio i sette nuovi assessori

Sono sette, al momento, gli assessori scelti dal sindaco Damiano Coletta per comporre la nuova Giunta del Comune di Latina. Cinque novità e due conferme rispetto alla passata consiliatura, i componenti della squadra di Governo, sono stati presentati ieri nel corso di una conferenza stampa.

Chi sono i sette assessori del sindaco Colletta

Francesca Pierleoni, vice sindaco e assessora al Welfare
Classe 1982, esperta di cooperazione sociale e da sempre impegnata nella progettazione e nel coordinamento di attività nell’ambito sociale e formativo. Specializzata in progettazione per enti pubblici integrata con associazioni e organizzazioni locali nell’ambito del terzo settore ed esperta nelle politiche attive del lavoro, collabora da molto tempo con enti formativi per l’organizzazione di corsi di formazione per disoccupati e nell’accompagnamento alla creazione d’impresa. È Consigliera supplente di parità per la Provincia di Latina ed ha svolto più funzioni di rappresentanza a livello locale, regionale e nazionale. “Il sociale per me non è un lavoro, ma è passione; una passione che coltivo da anni cercando di acquisire nuove competenze per essere sempre a disposizione dei cosiddetti ultimi, che ultimi non sono perché sono i primi che dobbiamo aiutare” ha detto Pierleoni durante la conferenza stampa.

Dario Bellini, assessore a Verde Pubblico, Servizio di Igiene Urbana, Mobilità, Trasporti, Patrimonio
Dario Bellini è una delle due conferme rispetto alla passata Giunta. Classe 1971, di professione regista, montatore e videomaker, è stato per anni molto attivo sul fronte della mobilità sostenibile anche attraverso l’associazione “Latina in bicicletta”, da lui ideata e fondata. Nel 2016 è stato eletto Consigliere comunale nella lista di Latina Bene Comune e fino al giugno 2020 è stato Capogruppo consiliare e Presidente della Commissione Ambiente. Nel giugno 2020 è stato nominato Assessore all’Ambiente, alle Politiche Energetiche e ai Trasporti. “Ringrazio il sindaco per avermi dato fiducia - ha dichiarato -. Resto a disposizione del sindaco e della città per affrontare le sfide della consiliatura e non solo”.

Adriana Calì, assessora a Transizione Ecologica, Ambiente, Politiche Energetiche, Ufficio Europa, Marina
Laureata in Scienze Naturali presso l’Università di Roma La Sapienza, dopo anni nella ricerca in ambito ambientale è stata assunta, nel 2003, da Lazio Innova SpA. Da circa un anno è entrata a far parte dello staff del Lazio Open Innovation Center di Zagarolo (hub regionale dedicato all’open innovation). Specializzata nella progettazione europea e in generale nel project management, si è occupata in particolare di “Comunicazione sull’Europa e Fondi europei”, collaborando sia con la Rappresentanza in Italia della Commissione che con il Parlamento europeo. “Mi sento pronta a riversare le mie conoscenze per metterle al servizio della città - ha detto calì -. So perfettamente quale ruolo rivestono i Comuni nell'intercettare i fondi e sono pronta ad accompagnare l'Amministrazione nelle scelte coraggiose che spero portino Latina ad essere una città di interesse internazionale ed europeo”.

Pietro Caschera, assessore a Lavori Pubblici, Manutenzioni, Viabilità, Decoro
Classe 1977, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Camerino, avvocato specializzato in diritto Civile, diritto del Lavoro, Tributario e Fallimentare. Tra il 2006 e il 2007 è stato Assessore all’Urbanistica del Comune di Velletri e dal 2015 ed è componente dell’Organismo di Vigilanza dell’ATER di Latina. “La città da qui e fino al 2026 ha una grande scommessa da vincere che è quella del Pnrr - ha detto il nuovo assessore - e io sono a disposizione dell’Amministrazione e della città. Quanto prima provvederò ad incontrare il precedente assessore per il passaggio di consegne e i dirigenti per verificare le urgenze immediate e mettermi a disposizione della Commissione competente per lavorare in sinergia”.

Simona Lepori, assessora a Attività Produttive, Politiche per il Lavoro, Turismo, Personale e Toponomastica
Anche lei una conferma della passata Giunta, imprenditrice, classe 1969, è laureata in Economia e Commercio; ha una vasta esperienza maturata nel settore turistico alberghiero, finanziario e commerciale. Tra il 2019 e il 2020 è stata Vice Presidente FIPE Confcommercio Latina-Frosinone. Nel febbraio 2020 è entrata a far parte della Giunta comunale di Latina con l’incarico di Assessora alle Attività Produttive. Dal marzo 2021 fino a fine consiliatura le è stata assegnata anche la delega al Turismo. “Ringrazio il sindaco per la fiducia rinnovata - ha dichiarato Lepori in conferenza -. Sono arrivata poco prima della pandemia e abbiamo lavorato tanto in un periodo che speriamo di dimenticare presto. Continuerò a lavorare mettendomi sempre a disposizione della città”.

Massimo Mellacina, assessore a Bilancio e Tributi
Laureato in Economia e Commercio, 60 anni, dottore commercialista, svolge prevalentemente attività di consulenza fiscale e societaria per piccole e medie imprese. È stato presidente dell’Ordine dei commercialisti dal 2001 al 2007 e Consigliere Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili dal 2008 al 2012. Dal settembre 2021 è stato nominato dal Ministero della Giustizia Commissario straordinario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Caserta. “Questa nomina è un segno di riconoscimento e fiducia per quello che sono stato per la città - ha commentato Mellacina -, ma ammeto che qualche  preoccupazione ce l’ho. Ho sempre lavorato nel mio studio e so che da questo momento dovrò riversare le mie energie in favore della città dove sono sempre vissuto e dove voglio continuare a vivere”

Laura Pazienti, assessora a Pubblica Istruzione, Politiche Culturali, Servizi Demografici, Statistici ed Elettorali
Dirigente scolastica dell’Istituto Galilei-Sani con una lunga esperienza nel settore della scuola, nel 2019 viene distaccata presso il Ministero dell’Istruzione, entrando dapprima nello staff del Ministro in qualità di tecnico e successivamente nell’Unità di Missione per la stesura del Pnrr per il Ministero dell’Istruzione. A seguito di quest’ultimo incarico, mantiene i rapporti con la Commissione Europea fino all’approvazione definitiva del Piano di Resilienza, di cui cura la stesura delle singole schede. È attualmente Dirigente Tecnico con funzioni tecnico-ispettive del Dipartimento per l’Istruzione e la Formazione presso il Ministero dell’Istruzione. “Torno nella scuola e, con estremo entusiasmo, spero di dare tutta la mia conoscenza e la mia competenza alle nuove generazioni. Grazie al sindaco, ce la metterò tutta” ha poi concluso il nuovo assessore Parenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque novità e due conferme: chi sono e cosa fanno i sette assessori scelti dal sindaco Coletta

LatinaToday è in caricamento