Politica

Assestamento di Bilancio, sì del Consiglio: attenzione per la scuola

Approvato l'assestamento di Bilancio 2012; fondi destinati in particolare alla scuola ma anche ad altri progetti tra cui il verde pubblico, le piste ciclabili, l'ex Svar e il palazzo Key

È stato approvato oggi in Consiglio l’assestamento di Bilancio 2012, una manovra che la stessa amministrazione di Latina ha definito “particolarmente attenta ad alcune realtà sociali della città, a cominciare dalle scuole di competenza comunale”.

Un occhio di riguardo, quindi, è stato rivolto in particolare al mondo della scuola, come anche ad una serie di altri progetti “rilevanti” per il capoluogo pontino. Nello specifico sono state stanziate:

- somme a disposizione delle scuole, per un totale di 365mila euro, di cui 75mila per impianti tecnici e igienici, 60mila per manutenzione ordinaria, 30mila per acquisto di beni di servizio, 25mila come fondo di dotazione a disposizione delle scuole per spese minute;
- somme destinate al verde pubblico e alla manutenzione di parco San Marco (totale 10mila euro),
- somme per la progettazione di piste ciclabili e per la mobilità sostenibile,
- somme da destinare ala definizione della vicenda riguardante l’area ex Svar, per aprire i cantieri;
- somme per la messa in sicurezza del palazzo Key, lavori per i quali il Comune si rivarrà in danno verso i proprietari del grattacielo al centro della città,
- somma di 300mila euro per il completamento dei lavori per il Ponte di Pantanaccio.

I COMMENTI

SINDACO DI LATINA, GIOVANNI DI GIORGI - “La manovra approvata ha una precisa impostazione ed è logica conseguenza del lavoro avviato dalla maggioranza che va nella direzione di grande attenzione alle esigenze della città. Con l’assestamento, infatti, abbiamo dato un forte segnale politico e di attenzione alla città. Come maggioranza abbiamo voluto destinare somme per le scuole e per il verde pubblico, ma anche per altre opere che riteniamo importanti. E’ il caso dell’area ex Svar, in cui andremo ad avviare i lavori, o del palazzo Key, in cui opereremo in danno dei proprietari dell’edificio per ridare decoro ad un angolo del centro cittadino. Ma la nostra attenzione – ha continuato il sindaco Di Giorgi – si è concentrata anche sulla mobilità sostenibile e sulle piste ciclabili, mentre abbiamo previsto somme per realizzare finalmente il ponte di Pantanaccio, opera tanto attesa dai cittadini. Altro aspetto di rilievo è lo spostamento della sede dell’Ares 118, a cui abbiamo contribuito nell’ambito di un accordo più ampio con Regione, Asl e Fondazione Roma. Devo fare i miei complimenti alla Commissione Bilancio e al suo presidente per l’ottimo lavoro, così come i ringraziamenti vanno all’assessore al Bilancio e agli uffici comunali per aver operato con grande oculatezza e attenzione. Questo ci permette oggi di essere un comune virtuoso sotto il profilo dei conti, pur nelle ristrettezze dovute ai tagli del Governo, e quasi di essere invidiati dagli atri comuni. Ma tutto questo ci ha permesso anche di assumere, ciò di avere venti nuove unità, attraverso la mobilità, per la polizia municipale”.

ASSESSORE AL BILANCIO, PASQUALE MAIETTA - “il nostro è tra i pochi Comuni che, nonostante i tagli del Governo, ha mantenuto l’Imu per la prima casa invariata relativamente alla seconda rata. Basti pensare che se avessimo aumentato l’Imu dell’1% avremmo incassato circa due milioni di euro che invece resteranno nelle casse dei cittadini”.

PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE BILANCIO, GIANNI CHIARATO - “Nonostante le ristrettezze di bilancio è emersa la chiara volontà della maggioranza di avere grande attenzione per le scuole, a cui abbiamo destinato circa 365mila, ci cui 90mila sono stati tolti dagli aiuti ad Al Karama. Altri provvedimenti importanti riguardano il palazzo Key e lo stesso parco San Marco, attività che vanno nella direzione di migliorare la città sotto il profilo dei servizi e dello stesso arredo urbano”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assestamento di Bilancio, sì del Consiglio: attenzione per la scuola

LatinaToday è in caricamento