Sermoneta, approvato dal Consiglio il bilancio 2017: “Invariati tasse e servizi ai cittadini”

Ok dell’Assiste al bilancio di previsione 2017 e il bilancio pluriennale 2017-2019. Due le peculiarità: i tributi comunali restano sostanzialmente invariati, rimangono inalterati servizi come mense scolastiche, scuolabus, servizi sociali, illuminazione votiva

Ok del Consiglio comunale di Sermoneta che ha approvato il bilancio di previsione 2017 e il bilancio pluriennale 2017-2019.

Due le peculiarità del documento, come illustra l’Amministrazione comunale. “Primo: i tributi comunali restano sostanzialmente invariati, ad eccezione dei canoni di occupazione del suolo pubblico. Secondo: rimangono inalterati i costi dei servizi a domanda individuale a carico delle famiglie: mense scolastiche, scuolabus, servizi sociali, illuminazione votiva”.

“Un bilancio che ha salvaguardato i servizi resi ai cittadini, la valorizzazione e cura del patrimonio e del territorio senza chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini”, ha detto il delegato alle Finanze Antonio Di Lenola nella sua relazione.

Sermoneta, così, “si conferma il Comune con la spesa per il personale più bassa di tutta la provincia di Latina. Nel 2017 proseguirà la lotta all'evasione e l'elusione Imu, che ha già prodotto una serie di accertamenti in corso. Da sottolineare che nell'ultimo quinquennio il Comune di Sermoneta è riuscito ad incassare mediamente il 98% delle entrate accertate. Non si farà ricorso ad alcun mutuo per l'anno in corso”. “Il criterio che ci ha guidati nella predisposizione degli atti di bilancio – ha aggiunto Di Lenola – è la prudenza per arrivare ad un documento contabile serio e trasparente, come rappresentato anche nella relazione del Revisore dei Conti”. Il delegato ha infine ringraziato la maggioranza, il settore finanziario e gli uffici comunali per la grande collaborazione nella redazione del bilancio.

750 mila euro saranno destinati alle manutenzioni. I proventi dalle violazioni al codice della strada saranno investiti, come da legge, al potenziamento della sicurezza stradale. "Per il 2017 sono previsti investimenti per la palestra di Sermoneta Scalo, la realizzazione della farmacia comunale, la ristrutturazione del magazzino di piazza Caracupa, interventi sulla pubblica illuminazione, il rifacimento di piazza del Popolo nel centro storico, la sistemazione di alcune strade -anche facendo ricorso all'alienazione di alcuni beni comunali- ed interventi sostanziali per favorire la pratica sportiva", ha aggiunto il sindaco Claudio Damiano, che riconosce la difficoltà anche dell'Amministrazione di Sermoneta, del tutto simile a tutte le altre Amministrazioni locali, di far fronte ai continui tagli da parte del Governo centrale e le continue restrizioni sulla spesa pubblica.

“Siamo un Comune virtuoso eppure non possiamo spendere i soldi dei cittadini per potenziare i servizi – ha aggiunto il capogruppo di maggioranza Gilberto Montechiarello – grazie alla politica miope dello Stato. Questa è una situazione paradossale. Le poche risorse disponibili sono state utilizzate al meglio per rispondere alle necessità dei cittadini”. I consiglieri di opposizione hanno criticato il documento di bilancio, giudicato “rigido e non in grado di brillare di luce propria”. Il Bilancio è stato dunque approvato dalla maggioranza.

Tra gli altri punti all'ordine del giorno approvati, la domanda di attualità sulla questione Acqualatina e il nuovo bacino intercomunale sul trasporto pubblico locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento