rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Politica

Aiuto alle botteghe storiche, la Regione Lazio stanzia 2,4 milioni di euro

I soldi serviranno per preservare i mestieri e rischio estinzione

Un nuovo sostegno per i comuni che adotteranno programmi per la salvaguardia e la valorizzazione delle botteghe storiche. È quanto ha stabilito la giunta della Regione Lazio, che ha deciso di destinare 2 milioni e 400 mila, da assegnare tramite un avviso pubblico, per tutelare i mestieri a rischio estinzione, le fiere ed i mercati storici. Un'intervento resosi necessario soprattutto a causa degli aumenti dei costi per l'energia che, come raccontato da Dossier, stanno mettendo in ginocchio molte attività di Romae e non solo. Non a caso, dei 2 milioni e 400 mila euro previsti, 1 milioni è destinato alle spese correnti. 

I beneficiari

Come ha specificato il regolamento approvato ad agosto 2022, potranno accedere ai fondi quei comuni del Lazio che hanno completato il censimento delle botteghe ed attività storiche e che hanno definito un apposito elenco delle attività di commercio su aree pubbliche con carattere di storicità. Inoltre, i contributi verranno destinati a quei comuni che hanno definito un programma di interventi per la salvaguardia e valorizzazione di queste attività. 

Interventi finanziabili

Le risorse destinate ai comuni che presenteranno programmi di intervento e misure agevolative in favore delle botteghe ed attività storiche, dei mercati e delle fiere di valenza storica, dovranno essere utilizzate per alcuni interventi specifici. Si potranno istituire contributi per l’affitto, la locazione, il restauro e la conservazione dei beni immobiliari, delle insegne, delle attrezzature, dei macchinari e degli arredi legati all’attività delle botteghe storiche. Attenzione anche ai canoni, per i quali è prevista la riduzione o l’esenzione totale, così come per le agevolazioni legate al pagamento dell’Imu.

Tra le linee di intervento, si trova anche il sostegno a interventi di sviluppo, innovazione e miglioramento della qualità dei servizi per integrare le occasioni fornite dal mercato digitale per la diffusione dei prodotti delle botteghe. Infine, è previsto anche il sostegno all’attrattività dei centri urbani e degli insediamenti dei luoghi storici del commercio, valorizzando le vie storiche e gli itinerari turistici e commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuto alle botteghe storiche, la Regione Lazio stanzia 2,4 milioni di euro

LatinaToday è in caricamento