Bretella Cisterna-Valmontone, prosegue la battaglia del sindaco Carturan: incontro al Mit

Il primo cittadino: “Sia la Regione Lazio che il Ministero ci confermano la loro volontà di andare avanti spediti ma il territorio non può aspettare altri 10 anni”

Sindaco di Cisterna Mauro Carturan

Prosegue la battaglia del sindaco di Cisterna Mauro Carturan per la realizzazione della bretella Cisterna-Valmontone. Dopo l’incontro del 22 gennaio presso la Regione Lazio, il primo cittadino è stato ricevuto nei giorni scorsi nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

La delegazione cisternese, composta anche dall’assessore all’Urbanistica Renato Campoli e dal Dirigente Luca De Vincenti, ha incontrato il Coordinatore della Struttura Tecnica di Missione del Mit, il professor Giuseppe Catalano, per analizzare la situazione della realizzazione della grande opera, già prevista dalle delibere Cipe relative alla Roma-Latina come autostrada a pedaggio. Come è noto, l’iter realizzativo del collegamento viario è fermo da alcuni anni in conseguenza del contezioso insorto dopo la conclusione delle procedure di gara tutt’ora in corso ma sembra che la situazione si stia lentamente sbloccando.

“Il Ministero guidato da Paola De Micheli - spiegano dal Comune di Cisterna dopo l’incontro - infatti attribuisce alla realizzazione sia dell’Autostrada Roma-Latina che della bretella Cisterna-Valmontone una grande importanza strategica e per accelerarne la realizzazione, ha costituito subito dopo l’insediamento (nel mese di ottobre) uno specifico gruppo di lavoro al quale partecipano le strutture ministeriali competenti, Autostrade per il Lazio e la Regione Lazio”. Secondo quanto emerso dalla riunione, il tavolo tecnico concluderà a breve i suoi lavori consentendo alla Ministra di assumere, d’intesa con la Regione Lazio, le decisioni relative agli aspetti progettuali, economici e procedurali che consentano il tempestivo avvio della realizzazione dell’opera preservando le attuali autorizzazioni acquisite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Occorre accelerare su questo tema – commenta Mauro Carturan – sia la Regione Lazio che il Ministero ci confermano la loro volontà di andare avanti spediti nelle procedure di realizzazione dell’opera ma il territorio non può aspettare altri 10 anni. Sono i nostri imprenditori che ce lo chiedono con forza, quindi la nostra economia e i nostri giovani che faticano a trovare un posto di lavoro. Il futuro purtroppo non aspetta nessuno e quello del nostro territorio passa per la bretella Cisterna-Valmontone. Ringrazio la ministra De Micheli ed il Professor Catalano per la disponibilità, a loro abbiamo presentato anche altri progetti per migliorare la sicurezza delle nostre strade ed il decoro delle nostre periferie che spero vengano finanziati al più presto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento