Domenica, 13 Giugno 2021
Politica Latina Lido

Lungomare di Latina, via libera dell’Ente Parco all’installazione dei chioschi

L’ok del Consiglio Direttivo alla delibera sulle modalità di gestione delle strutture tra Capo Portiere e Rio Martino. Comune: “Importante passo avanti verso la semplificazione”

Via libera dell’Ente Parco Nazionale del Circeo all’installazione dei chioschi sul lungomare di Latina. A renderlo noto l’Amministrazione comunale del capoluogo dopo che nella serata di ieri è arrivata l’approvazione unanime da parte del Consiglio Direttivo dell’Ente Parco della delibera inerente le modalità di gestione delle strutture in legno poste nelle piazzole di sosta stradale sul lato sinistro del lungomare, nel tratto “B” compreso tra Capo Portiere e Rio Martino.

Il Consiglio Direttivo ha condiviso la linea di indirizzo concordata tra Comune di Latina e Direzione del Parco stesso riconoscendo, si legge in una nota del Comune, "la tipologia costruttiva e le dimensioni dei chioschi conformi alle normative vigenti e alle prescrizioni dell’Ente Parco volte alla conservazione, tutela e valorizzazione del patrimonio naturalistico, nonché alla promozione e allo sviluppo del turismo. Anche l’incremento della superficie coperta previsto nel chiosco ‘tipo’ risulta compatibile con le finalità istitutive dell’Ente. Tale incremento ‘è comunque riferito – si legge nel deliberato – in parte ad ambienti tecnici (gruppo elettrogeno) e in parte ad ambienti funzionali alla balneazione e alla sua sicurezza (wc e docce, postazione di primo soccorso e locale bagnino)”.

Il provvedimento, rappresenta dunque per l’Amministrazione di Latina, un “importante passo avanti nel segno della semplificazione: gli assegnatari delle strutture, infatti, per l’installazione delle stesse non saranno tenuti a richiedere e ottenere il nulla osta dell’Ente Parco, ma sarà sufficiente disporre dell’autorizzazione rilasciata dal Comune. Lo snellimento e l’ottimizzazione degli adempimenti e dell’iter procedurale, insieme con la nuova durata del contratto di cessione (sei anni con possibilità di rinnovo alla scadenza per altri sei anni), sono tasselli fondamentali del lavoro portato avanti dagli assessorati all’Ambiente, all’Urbanistica, al Decoro e Manutenzioni e alle Aattività produttive e Turismo, salutato come un successo dagli stessi e anche dagli uffici SUAP – Edilizia Produttiva”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare di Latina, via libera dell’Ente Parco all’installazione dei chioschi

LatinaToday è in caricamento