Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Cisterna, sospeso il Consiglio comunale. Enza Caporale nominata di nuovo commissario

Il decreto del prefetto Falco dopo la dimissione di 14 consiglieri. Il commissario Caporale si è insediata in Comune

Il commissario Caporale nel suo primo insediamento a Cis

Si scrive un nuovo capitolo in Comune a Cisterna dove 14 consiglieri hanno rassegnato le proprie dimissioni. Solo una settimana fa il sindaco Mauro Carturan era tornato ad indossare la fascia tricolore dopo che il Tar del Lazio, accogliendo la richiesta dello stesso primo cittadino, aveva sospeso lo scioglimento del Consiglio comunale. Carturan aveva infatti fatto ricorso impugnando la delibera del 30 gennaio sulla mozione di sfiducia che era stata presentata nei suoi confronti, poi approvata, e che aveva portato allo scioglimento del Consiglio.

Ora come detto, dopo le dimissioni contestuali di 14 consiglieri, si scrive dunque un altro capitolo: con un nuovo decreto del 23 febbraio, il prefetto di Latina Maurizio Falco ha disposto la sospensione del Consiglio di Cisterna. Con lo stesso atto ha nominato il viceprefetto Enza Caporale commissario per la provvisoria amministrazione del Comune, con l'attribuzione delle funzioni spettanti a Sindaco, Giunta e Consiglio. Oggi il commissario Enza Caporale, che già il 4 febbraio aveva fatto il suo ingresso in Comune dopo la sfiducia a Carturan, ha dato formalmente esecuzione alle disposizione del decreto insediandosi alla guida dell'Ente, sino allo svolgimento delle nuove elezioni comunali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, sospeso il Consiglio comunale. Enza Caporale nominata di nuovo commissario

LatinaToday è in caricamento