rotate-mobile
Politica Cisterna di Latina

Cisterna-Valmontone, progetto green e sostenibile: “Si chiude una fase per troppo tempo in stallo”

Il commento del sindaco Mantini e dell’assessore Santilli: “Sappiamo che è un'opera strategica e fondamentale per il nostro territorio. Siamo soddisfatti dell'accordo siglato”

“Si chiude una fase per troppo tempo in stallo per la realizzazione della Cisterna-Valmontone e se ne apre una nuova, che vede l'opera infrastrutturale separata dal vincolo della realizzazione dell'autostrada Roma Latina, come previsto dal primo finanziamento emanato, poi bloccato dai ricorsi presentati che ne avevano sospeso, per troppi anni, la possibilità di realizzazione”: con queste parole il sindaco di Cisterna Valentino Mantini e l’assessore ai Lavori Pubblici, urbanistica, mobilità, trasporti e decoro urbano Andrea Santilli hanno accolto favorevolmente il progetto green e sostenibile della Cisterna-Valmontone illustrato nei giorni scorsi in Prefettura nel corso di un incontro durante il quale è stato firmato l’accordo per l’aggiornamento progettuale del corridoio intermodale Roma-Latina. 

“Sappiamo che è un'opera strategica e fondamentale per il nostro territorio - hanno detto il sindaco Mantini e l’assessore Santilli -; un’arteria funzionale al collegamento con l'autostrada di Valmontone, che non solo decongestiona e rende meno pericolose le strade interne del nostro Comune e di quelli limitrofi, ma sarà crocevia importantissimo soprattutto per il settore terziario industriale, dando alle aziende la possibilità di un migliore collegamento commerciale.

Il nuovo assetto del collegamento viario ha una sezione più piccola, da 25 a 22 metri lineari di larghezza; l’arteria è stata declassata da autostrada a strada extraurbana principale, quindi senza più pedaggio, ma ancora più importante ci sarà un minor consumo di suolo, 9 ettari e mezzo in meno di territorio, rispetto al primo progetto. Sarà un progetto più green nelle tecnologie utilizzate: materiali più sostenibili, pavimentazione fonoassorbente, alto potere drenante e nessun rilascio di sostanze nocive”.

“Siamo soddisfatti dell'accordo siglato che darà avvio al procedimento finalizzato alla realizzazione - hanno concluso il sindaco di Cisterna Valentino Mantini e l’assessore Andrea Santilli - che vede come soggetto incaricato Astral, espropri inclusi. Siamo convinti che rappresenterà una opportunità per Cisterna e sarà nostro compito monitorare il susseguirsi degli eventi fino alla realizzazione dell'opera che ci auguriamo possa arrivare quanto prima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna-Valmontone, progetto green e sostenibile: “Si chiude una fase per troppo tempo in stallo”

LatinaToday è in caricamento