Cittadinanza onoraria a Liliana Segre e Sami Modiano, Calandrini: “Pieno appoggio di FdI”

Il senatore e coordinatore provinciale Fratelli d'Italia: “Sono testimoni di un dramma storico che è quello dell’Olocausto e della persecuzione agli ebrei che non dovrà mai più ripetersi”

Nicola Calandrini

Anche Fratelli d’Italia sostiene la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre e Sami Modiano. 

Plaudo all’iniziativa dei colleghi consiglieri del Pd di Latina di presentare una mozione per conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Accolgo con piacere l’ulteriore proposta del sindaco di Latina Damiano Coletta di estendere la cittadinanza onoraria anche a Sami Modiano” ha detto il senatore e coordinatore provinciale di FdI Nicola Calandrini.

“Liliana Segre e Sami Modiano sono testimoni di un dramma storico che è quello dell’Olocausto e della persecuzione agli ebrei che non dovrà mai più ripetersi. Fratelli d’Italia, come più volte ribadito in questi giorni dalla nostra leader Giorgia Meloni - prosegue Calandrini -, è in prima linea nella lotta ad ogni forma di persecuzione, tra queste certamente l’antisemitismo rappresenta uno dei fenomeni più rilevanti”.

“Colgo l’occasione infine per esprimere la mia solidarietà alla senatrice Liliana Segre, vittima di attacchi tanto ingiustificati quanto violenti, che l’hanno costretta a ricorrere alla scorta” ha poi concluso il coordinatore provinciale Fratelli d'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento