Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Gradimento sindaci, per il secondo anno Di Giorgi non è in classifica

Secondo i dati dell'Indagine Monitorcittà dell'istituto Datamonitor il primo cittadino di Latina non ha sfondato il muro del 55% di preferenze

Ancora una volta il gradimento del sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, è sotto il 55%. È quanto emerge dalla diciottesima edizione dell’indagine Monitorcittà, dell’istituto di ricerca Datamonitor sull’apprezzamento dei primi cittadini dei capoluoghi d’Italia e relativo al secondo semestre del 2012.

Nello speciale sondaggio che viene effettuato ogni sei mesi, infatti, compaiono solo quei sindaci dei capoluoghi di Provincia al di sopra del 55% di gradimento sull’operato, calcolato sulla base di un giudizio espresso dai cittadini. E, nel secondo semestre dello scorso anno, sui 110 comuni capoluogo monitorati sono 49 i sindaci che entrano nella “top 55%” – erano 45 nella precedente edizione - .

E ancora una volta, come era accaduto anche lo scorso anno, Di Giorgi non figura tra i primi cittadini che sono riusciti a sfondare il muro del 55% di preferenze.

NEL RESTO DELLA REGIONE – Ma le cose vanno male un po’ in tutta la regione che nella speciale classifica vede figurare solo i sindaci di Rieti, Simone Pietrangeli, e Viterbo, Giulio Marini: il primo si piazza al 12esimo posto con il 60,9% e il secondo al 38esimo posto con il 56,3%. Fuori, insieme a Di Giorgi anche i colleghi di Roma e Frosinone.

NEL PAESE – Al vertice della classifica si trova Paolo Perrone, sindaco di centrodestra di Lecce al suo secondo mandato con il 64,2%; dietro di lui Mario Lucini  primo cittadino di centrosinistra di Como con il 63,8% Vincenzo De Luca sindaco di centrosinistra di Salerno con il 63,5%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gradimento sindaci, per il secondo anno Di Giorgi non è in classifica

LatinaToday è in caricamento