Politica

Cisterna: dopo l’insediamento il commissario riavvia la struttura amministrativa

Il Comune torna pienamente operativo dopo l’insediamento del commissario prefettizio, nominato in seguito alle dimissioni del sindaco Della Penna; conferiti incarichi e deleghe

A Cisterna torna pienamente operativa la struttura amministrativa del Comune.

Le vicende dell’ultimo mese, con le dimissioni irrevocabili del sindaco Eleonora Della Penna, in seguito agli arresti nell’ambito dell’operazione “Touch Down”, e il conseguente scioglimento del Consiglio comunale, infatti avevano comportato anche l’interruzione di alcuni incarichi tecnico-amministrativi all’interno dell’Ente.

“Ciò aveva di fatto provocato un sostanziale blocco nella procedure amministrative - spiega il Comune in una nota - che il Commissario prefettizio, dottoressa Monica Ferrara Minolfi, quest’oggi ha inteso superare. Una decisione resa ancor più urgente considerata l’imminente scadenza di importanti questioni amministrative tra cui l’approvazione del Bilancio di previsione, la Rendicontazione di gestione, tutte le procedure connesse alle operazioni elettorali politiche e regionali nonché l’oggettiva difficoltà di esperire nuove procedure in tempi molto rapidi”.

Incarichi e deleghe conferiti 

Pertanto è stato conferito alla dottoressa Gloria Ruvo, oltre all’incarico di Segretario Generale e di Responsabile in materia di Prevenzione della corruzione e Trasparenza, anche quello di Responsabile del Servizio Risorse Umane e di Avvocatura civica. Ai funzionari comunali avvocato Gian Luca Passerini e dottoressa Tiziana Fede sono stati rispettivamente conferiti gli incarichi di Vice Segretario comunale titolare e di sostituto; al dottor Luciano Bongiorno le funzioni dirigenziali per il servizio extrasettoriale di protezione Civile. Al dottor Quirino Volpe la dirigenza del settore Economico e Finanziario oltre che del Welfare, al dottor Nicolò Critti la responsabilità del Servizio Gare, Contratti e Provveditorato.

Infine, al sub Commissario dottor Domenico Talani sono state attribuite le deleghe ai Servizi Demografici ed Elettorali, ai Servizi Ambientali e Patrimonio, alla Polizia Locale e Protezione Civile oltre che di delega in tutti i casi di assenza o impedimento del Commissario Prefettizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna: dopo l’insediamento il commissario riavvia la struttura amministrativa

LatinaToday è in caricamento