Contestazioni a Renzi, l'Anpi chiarisce: "Mai vicini a forze neofasciste"

Dopo le polemiche scatenate dalle foto che ritraggono a poca distanza il gonfalone dell'associazione nazionale partigiani e le bandiere di Forza Nuova, interviene la presidente della sezione di Latina

Ieri l’incontro del presidente del Consiglio Matteo Renzi con la città di Latina, nella sala del Supercinema in Corso della Repubblica. E qualche contestazione organizzata davanti all’ingresso, come era prevedibile: Unione sindacale di base, la sezione Anpi di Latina e Forza Nuova. Ma proprio su queste contestazioni e sulla presunta vicinanza tra Anpi e Forza Nuova è montato un caso nazionale finito sulle cronache. Tanto da far dichiarare alla deputata Pd Alessia Morani, via twitter: “"Vedere l'Anpi in piazza con Forza Nuova fa rabbrividire. Sono senza parole. Davvero #Latina #piazzadelNo". Aggiungendo al tweet una foto (in alto) in cui si vedono, a poca distanza, un gonfalone dell’Anpi e le bandiere del gruppo di estrema destra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma la replica dell’Anpi non si è fatta attendere. Ada Filosa, presidente dell'Anpi della provincia di Latina, chiarisce subito il malinteso e lascia intendere che si tratti forse di una polemica strumentale. “La presidenza – spiega Ada Filosa - rigetta categoricamente che l'Anpi, portatrice dei valori dell''antifascismo e della Resistenza, possa essere accomunata alle forze neofasciste. Ieri a Latina la sezione cittadina Anpi, che ha ritenuto di essere presente alla iniziativa davanti al Supercinema, era distante dai locali gruppi neofascisti". Allo stesso tempo, spiega una nota, la presidente Filosa, in linea e secondo le note posizioni dell''Anpi Nazionale, ribadisce "che la battaglia in corso non è contro il Governo Renzi, ma per un no fermo alla riforma costituzionale. Ogni eventuale, estemporanea dichiarazione proveniente da iscritti all'Anpi che contrasti con questa posizione è da ritenersi esclusivamente personale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento