Giulianello: dopo il crollo per il maltempo, a breve i lavori in Contrada Macchiarella

La Giunta ha approvato il progetto definitivo per la messa in sicurezza. Prevista la ricostruzione del tratto di carreggiata crollato a causa delle avverse condizioni meteo dello scorso anno

Passo in avanti per la messa in sicurezza di Contrada Macchiarella a Cori. La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo “per la rimozione dello stato di pericolo conseguente al movimento franoso che ha interessato la strada comunale di Giulianello, in Contrada Macchiarella, come elaborato dall’Ufficio tecnico su indirizzo dell’Assessorato ai Lavori Pubblici”. L’investimento complessivo supera di poco gli 80mila euro, di cui 50mila sono finanziati dalla Regione Lazio.

Come spiga l’Amministrazione, è prevista la ricostruzione del tratto di carreggiata crollato a causa delle avverse condizioni metereologiche dello scorso autunno/inverno, con conseguente necessità di transennamento e chiusura al traffico. Inoltre, al fine di arginare lo smottamento della scarpata sottostante, verranno realizzate gabbionate alla base del dirupo dalle quali verrà eretto un muro di contenimento, per assorbire e contrastare le spinte verso lo scivolamento del pendio.

L’intervento verrà eseguito per fasi distinte partendo dal basso verso l’alto. Si inizierà un basamento al piede del pendio con gabbioni a scatola su due file sovrapposte poggianti su un piano di base in calcestruzzo magro. Poi si procederà ad un rinterro con materiale arido fino a formare un piano orizzontale per costruire infine il muro di sottoscarpa alto 2,70 metri, tenuto anche da una fila di tiranti passivi inclinati e armati.

“A breve partiranno i lavori di messa in sicurezza di questa zona del paese e ripristinarvi la normale viabilità interrotta da alcuni mesi – annunciano il sindaco Mauro De Lillis e l’assessore ai Lavori Pubblici Ennio Afilani – l’opera ha richiesto uno studio tecnico attento delle caratteristiche geomorfologiche dell’area al fine di scegliere la migliore tra le diverse soluzioni possibili, in termini di affidabilità e durata nel tempo, senza stravolgere lo spazio circostante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro in un'azienda di Sermoneta: un operaio resta ustionato

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento