Rischio idrogeologico ed idraulico: 2,5 milioni di euro in arrivo per il Comune di Cori

Tra gli interventi programmati: consolidamento dei versanti dei fossi, rifacimento della rete fognaria, canalizzazione delle acque superficiali, riqualificazione delle aree abitate circostanti

Il Comune di Cori

Oltre 2 milioni di euro in arrivo per il Comune di Cori per la mitigazione del rischio idrogeologico ed idraulico. A darne notizia la stessa Amministrazione la quale ha fatto sapere che con “decreto interministeriale del 30 dicembre 2019, il Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha reso nota la graduatoria finale dei Comuni ammessi al contributo per la realizzazione di opere pubbliche di messa in sicurezza di edifici e del territorio per l’anno 2020". 

Al Comune di Cori andranno dunque 2.500.000 di euro per interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico e regimentazione delle acque in quattro diverse zone di Cori e Giulianello, che insistono su altrettanti fossi. Nello specifico, spiega l’Ente, sono previsti “828.620,00 euro per piazza della Croce / Fosso della Catena; 498.000,00 euro per via dei Lavatoi / Fosso della Pezza; 609.880,00 euro per piazza della Fontanaccia / Fosso Alto e 556.820,00 euro per via San Domenico Santurri / Fosso Teppia. I progetti di fattibilità elaborati dall’Ufficio Tecnico comunale su indirizzo dell’Assessorato ai Lavori Pubblici, approvati in Giunta, hanno ad oggetto la mitigazione del rischio idrogeologico e idraulico, con particolare riguardo al consolidamento dei versanti dei fossati, al rifacimento della rete fognaria, alla canalizzazione delle acque superficiali e alla riqualificazione delle aree abitate circostanti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il lavoro quotidiano, per rendere migliore la nostra Città, continua – commentano il sindaco Mauro De Lillis e l’assessore ai Lavori Pubblici Ennio Afilani – queste risorse si aggiungono ai 5,2 milioni di euro già accordati dal Viminale e destinati alla manutenzione straordinaria della scuola elementare di Giulianello Don Silvestro Radicchi (1.100.000 euro), alla messa in sicurezza e riqualificazione di via Madonna del Soccorso (1.200.000 euro), con marciapiede di collegamento al Santuario, e al consolidamento strutturale del Porticato / palazzo baronale Le Sipportica e vicino Fosso della Catena (2.900.000)”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nelle ultime 24 ore 17 contagi nel Lazio e tre in provincia. I dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: 15 nuovi casi nel Lazio, 2 in provincia di Latina. I dati delle Asl

  • Coronavirus: 12 nuovi contagi nel Lazio, nessuno tra i residenti pontini. I dati delle Asl

  • Coronavirus Sabaudia, due bagnini positivi: chiusi due stabilimenti, una palestra e un bar

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

  • Coronavirus, altri positivi: oltre al bagnino di Sabaudia, un indiano e un uomo di Sermoneta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento