menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, assessore Lepori: “La paura va sconfitta. Il Carnevale un segnale di fiducia”

A parlare l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Latina: “Rispettati i criteri di prudenza che arrivano dal Ministero della Salute e dalla Regione è necessario continuare con tranquillità la vita di tutti i giorni”

“Credo che il successo del Carnevale per le vie del centro sia stato una boccata d’ossigeno per tutte le attività commerciali che stanno vivendo momenti di difficoltà dovuti alla paura per il cosiddetto nuovo Coronavirus. Era nostro dovere, una volta avute tutte le rassicurazioni possibili dalle autorità competenti, mantenere questa tradizione anche per dare un segnale di speranza e di fiducia all’intera città”. A parlare è il nuovo assessore alle Attività Produttive del Comune di Latina Simona Lepori. 

Nonostante a Latina e nella provincia pontina non si siano registrati casi di contagi dal Covid-19, la psicosi per il Coronavirus e la paura hanno iniziato a serpeggiare tra i cittadini. Per questo da più voci dalle istituzioni c’è stato l’invito ad evitare facili allarmismi tenendo presente che a Latina la situazione è tranquilla. 

Sindaco Coletta: "No a reazioni di pancia"

“Domani, grazie all’Assessorato al Decoro e ai Lavori Pubblici, verrà riaperta piazza del Popolo - prosegue Simona Lepori -. Credo che anche questo sia un gesto importante, che va nella direzione che tutti auspichiamo: la fine dell’emergenza e un ritorno alla fiducia. Come Amministrazione stiamo monitorando in continuazione la situazione con tutte le altre istituzioni, abbiamo grande senso di responsabilità, ma ci rendiamo conto che una gestione non controllata della paura può portare dei danni importanti a tutta la nostra comunità, in particolar modo alle attività commerciali del centro.

Ho detto, nel primo incontro che ho avuto con la stampa, che sarà mio compito portare le persone in centro, fare in modo che possa esserci fiducia intorno all’intera città. Per questo credo che, rispettati tutti i criteri di prudenza che arrivano dal Ministero della Salute e dalla Regione Lazio, sia necessario continuare con tranquillità la vita di tutti i giorni” conclude l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Latina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento