Di nuovo crisi in Comune a Formia: si è dimesso il sindaco Bartolomeo

La decisione del primo cittadino al termine dell’ultimo Consiglio comunale quando si è trovato di nuovo privo di una maggioranza. Ora i consueti 20 giorni per ripensarci o a Formia arriverà il Commissario fino alle elezioni

Il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo

Il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo ha rassegnato le sue dimissioni

La decisione è stata presa nella serata di ieri, lunedì 27 novembre, al termine dell’ultimo Consiglio comunale durante il quale il primo cittadino si è trovato di nuovo senza una maggioranza in Aula.  

Una nuova rottura che arriva a pochi mesi da quella del marzo scorso quando Bartolomeo aveva già  presentato le proprie dimissioni salvo poi fare un passo indietro dopo l’approvazione del bilancio di previsione con il via libera anche di Forza Italia, che di fatto aveva salvato anche la Giunta. 

Ora il sindaco Bartolomeo ha a disposizione i consueti 20 giorni per ripensarci e ritirare le proprie dimissioni, anche se a questo punto la spaccatura sembra davvero difficile da sanare. In vista delle elezioni della prossima primavera a Formia potrebbe arrivare dunque il Commissario prefettizio.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento