Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Comune Latina, dimissioni del sindaco Di Giorgi: le reazioni

Diverse le reazioni di esponenti politici di maggioranza e opposizione dopo l’annuncio delle dimissioni da parte del sindaco di Latina

Dopo l’annuncio delle dimissioni da sindaco da parte di Giovanni Di Giorgi sono diversi i commenti degli esponenti politici del capoluogo. A prendere le parola a qualche ora dalla decisione del primo cittadino sono sia i colleghi della maggioranza che quelli dell’opposizione.

CAPOGRUPPO DEL PD ALESSANDRO COZZOLINO - “Accogliamo con favore le dimissioni del sindaco Di Giorgi. Latina avrà finalmente la possibilità di cambiare pagina. Questa amministrazione è stata fallimentare da ogni punto di vista. Il debito conclamato di milioni di euro, le beghe legali, le tasse portate al massimo. Questo è il risultato di una politica scellerata di cui il primo cittadino resta e resterà il primo responsabile”. ha commentato Alessandro Cozzolino, Capogruppo del PD in consiglio comunale.

“L’atto di dimettersi è stato accolto positivamente dall’opposizione – afferma Cozzolino -. Secondo noi le dimissioni sarebbero dovute arrivare già da tempo. Il Partito Democratico, in questi anni, ha dimostrato sempre di essere propositivo e di portare aventi un’idea di città. La maggioranza, invece, ha adottato provvedimenti di giornata, di convenienza personale. Questo modo di operare li ha portati al fallimenti prima finanziario e dopo politico. Tutti sono responsabili. Il Sindaco per primo.

E’ inutile parlare di ZTL e di lungomare come risultati ottenuti – continua Cozzolino -. Per entrambe le situazioni i lavori sono appena agli inizi. Quel che è certo sono i nodi che Di Giorgi, insieme al sua vice, Cirilli avevano promesso di sciogliere in rottura con la politica di Zaccheo. Dalla metropolitana alla Latina Ambiente, dalle Terme allo stadio Francioni. Tutto è rimasto come tre anni fa, nessuna rottura col passato, anzi una continuità deleteria per tutta la città.

Il Partito Democratico a Latina ormai è pronto a governare la città con un’idea diversa di amministrare – conclude Cozzolino -. Alla Regione Lazio governiamo stabilmente, da poco ci siamo insediati in Provincia come forza di maggioranza ed il Pd a Latina ormai viene visto come un partito pronto a governare. La nostra volontà è quella di tagliare gli sprechi, eliminare i favoritismi premiando il merito ed i progetto e non più gli amici degli amici. Questo è l’unico modo che conosciamo per rilanciare una città ormai mummificata da intrecci di potere e convenienze. Abbiamo accolto con gioia le dimissioni di Di Giorgi. Adesso nessuno si nasconda dietro ad un dito. Tutti, nella maggioranza, sono responsabili”.

ESPONENTI DI FORZA ITALIA, CONSIGLIERI E ASSESSORI - “Prendiamo atto della decisione del sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi di rassegnare le proprie dimissioni anche se ci auguriamo che, nei prossimi venti giorni, si possano creare le condizioni per il proseguo della consiliatura sino al suo scadere naturale” dichiarano gli esponenti di Forza Italia, consiglieri - Giorgio Ialongo, Mauro Anzalone, Giuseppe Coluzzi, Marino Di Girolamo, Paolo Fragiotta, Fausto Furlanetto, Vincenzo Malvaso - e assessori comunali di Latina - Alessandro Calvi, Giuseppe Di Rubbo, Rosario Cecere, Michele Nasso e Orlando Tripodi - a margine della conferenza stampa odierna tenuta dal sindaco.

“L'analisi dell'attuale situazione è stata svolta in numerose riunioni - scrive Forza Italia - e ci rendiamo perfettamente conto della difficile situazione, con una maggioranza divenuta nel tempo sempre piu complessa e articolata. Ma con senso di responsabilità Forza Italia, primo partito di maggioranza, auspica che il sindaco consideri le prossime giornate come una pausa di riflessione per poi arrivare ad una scelta più ponderata, anche in ordine alle modalità di prosecuzione della consiliatura. Pensiamo che, attraverso un confronto serrato e  leale, si possano trovare le condizioni per proseguire e rilanciare l'azione amministrativa che, in nemmeno tre anni, ha raggiunto obiettivi certamente lusinghieri”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune Latina, dimissioni del sindaco Di Giorgi: le reazioni

LatinaToday è in caricamento