rotate-mobile
Il vertice / Itri

Itri, buone notizie: a breve la rimozione dei massi pericolanti che mettono a rischio la città

E’ quanto emerso dalla riunione che c’è stata in Prefettura. Sindaco protempore Palazzo: “Guardiamo al futuro con più fiducia per mettere in condizioni i cittadini di tornare a vivere più serenamente nelle loro case”

Buone notizie sono arrivate per la città di Itri dalla riunione di ieri in Prefettura con tutti i Comuni interessati dai dissesti idrogeologici e dai fenomeni alluvionali. 

Per il Comune erano presenti il sindaco protempore Elena Palazzo, l’assessore ai Lavori Pubblici Cece, il segretario comunale e lo staff tecnico. In collegamento l’ingegner D’Ercole, direttore dell’area Lavori Pubblici, Difesa del suolo della Regione Lazio e tutti i tecnici interessati ai sopralluoghi avvenuti a Itri lo scorso lunedì. 

“Dopo l’energico sforzo compiuto dall’Amministrazione per far si di ridurre al minimo i tempi di attesa finalmente sono arrivate risposte adeguate - commentano con soddisfazione dal Comune -. I risultati portati a casa per la città di Itri sono perfettamente in linea con gli obiettivi che si era prefissata di raggiungere l’Amministrazione. Il comparto tecnico della Regione Lazio ha messo sul piatto l’immediato intervento sul monte che sovrasta la zona Campiglioni, tra le più colpite dall’alluvione del novembre 2021. Si procederà grazie all’intervento del genio civile alla rimozione di tutti i massi che sino ad oggi hanno messo in pericolo la cittadinanza. Questo vorrà dire tirare un sospiro di sollievo e pensare al futuro immediato in modo più sereno. 

La Regione Lazio si sta facendo carico dello studio e della progettazione degli interventi, data la complessa situazione idraulica che unisce le terre a monte con quelle a valle. Si sta altresì mettendo a punto un piano a medio e lungo termine per mettere in sicurezza definitivamente l’area”. 

Un intervento pari a 10 milioni di euro sarà effettuato dalla Regione anche per le problematiche relative agli sversamenti di “pontone”. Per questo progetto di risanamento il Comune di Itri è capofila e si è interessato dal primo momento. “Tali risultati ci fanno guardare al futuro con occhi più fiduciosi e metteranno in condizione i cittadini, dopo i primi interventi, di tornare a vivere più serenamente con le loro famiglie nelle loro case” ha commentato il sindaco protempore Palazzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itri, buone notizie: a breve la rimozione dei massi pericolanti che mettono a rischio la città

LatinaToday è in caricamento