Edilizia residenziale pubblica: “700mila euro per Cisterna, Terracina e Pontinia"

L’annuncio del consigliere regionale del Pd Enrico Forte: “Approvato il programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica”

Settecentomila euro per l’edilizia residenziale pubblica in arrivo per Cisterna, Terracina e Pontinia.

L’annuncio del consigliere regionale del Pd, Enrico Forte. “Proseguono gli interventi previsti dal Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica per il ripristino, la manutenzione straordinaria, l'adeguamento energetico, impiantistico, statico e il miglioramento sismico. Con la Determinazione G08997 sono stati stanziati complessivamente 700mila euro per i comuni di Cisterna, Terracina e Pontinia”. 

“Si tratta di un lavoro che va avanti da anni - prosegue l’esponente pontino alla Pisana -. Dopo la ricognizione degli immobili, stiamo stanziando i fondi necessari, grazie al decreto interministeriale, per effettuare interventi utili ad una migliore vivibilità. Qualche settimana fa, abbiamo consegnato 8 appartamenti a Gaeta, soddisfacendo l'esigenza abitativa di 26 persone, portando a termine un impegno. Oggi, anche Cisterna, Terracina e Pontinia potranno iniziare, grazie ad un investimento importante, ad adeguare gli stabili alle normative. 

Si tratta di una vera e propria rivoluzione nel campo dell'edilizia residenziale pubblica che garantirà il diritto alla casa alle categorie più bisognose” conclude Forte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

  • Aprilia, scomparso da casa Valerio Federici: l'appello per ritrovarlo

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento