Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Amministrative 2011, Tar: infondato il ricorso di Moscardelli

È arrivato il pronunciamento del tribunale amministrativo sul ricorso presentato dal candidato sindaco del Pd all'indomani del voto. Il commento di Di Giorgi: "Risultato scontato"

È finalmente arrivato il tanto atteso pronunciamento del Tar in merito al ricorso presentato da Claudio Moscardelli, candidato sindaco per il Pd alle elezioni del 15 e 16 maggio del 2011, con il quali si chiedeva di verificare eventuali brogli e nel caso arrivare ad un riconteggio dei voti.

Il tribunale amministrativo del Lazio ha giudicato infondato il ricorso del Partito Democratico ed immediato arriva il commento del sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi.

“Il pronunciamento del Tar del Lazio rappresenta l’esito scontato e previsto di un ricorso inconsistente, montato dall’opposizione con l’unico obiettivo di creare confusione per tentare di giustificare una evidente sconfitta elettorale”.

“Io, il mio partito, l’intera coalizione siamo stati infangati, accusati dall’opposizione di brogli e di aver ordito chissà quali strategie elettorali – ha continuato il primo cittadino di Latina -, affermazioni infamanti e prive di contenuto. Si tratta dell’ennesimo caso in cui il Pd, invece di pensare ai reali problemi della città si perde in iniziative vuote, finalizzate soltanto ad ottenere visibilità immediata per gettare fumo negli occhi dei cittadini, evidenziando ancora una volta la grande distanza della sinistra dai problemi reali della collettività".

I motivi della sentenza verranno resi noti nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative 2011, Tar: infondato il ricorso di Moscardelli

LatinaToday è in caricamento